Seguici su
1606814839090918

In primo piano

Vittoria all’ultimo respiro della Roma

Bellissima partita ricca di colpi di scena: nei minuti di recupero il pareggio dello Spezia e il gol della vittoria di Pellegrini

ROMA – SPEZIA  4 – 3  ( 17°, 52° Mayoral (R), 24° Piccoli (S), 55° Karsdorp (R), 59° Farias (S), 90° Verde (S), 92° Pellegrini (R) )

I giallorossi ritrovano lo Spezia dopo l’eliminazione dalla Coppa Italia. Fuori Dzeko e con Fonseca in discussione, la Roma parte col piede giusto e al 17° si porta in vantaggio con Mayoral che calcia sotto la traversa. Spezia giunge al pareggio con Piccoli al 24° approfittando di una smanacciata di Paulo Lopez. Nella ripresa, la Roma in tre minuti segna due gol, al 52° di nuovo con Mayoral e al 55° con Karsdorp che a porta vuota deve solo depositare in rete. Pochi minuti e gli spezzini accorciano le distanze con Farias al 59°. L’incubo di coppa si manifesta con il pareggio dello Spezia, a pensarci è di nuovo l’ex Verde che al 90° sigla il terzo gol per gli spezzini. E’ Lorenzo Pellegrini a scacciare le paure giallorosse con il quarto gol della Roma al 92°. Termina la partita con la Roma che conquista i tre punti, ma quanta sofferenza;  bene la prestazione dello Spezia.

 

Collaboratore - Laurea in Teologia

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

Da leggere

Altri in In primo piano

rfwbs-slide