Seguici su
1606814839090918

In primo piano

Vince la Juve contro la Sampdoria, ma quanta sofferenza

In sei giornate l’ex difesa impenetrabile dei bianconeri ne prende 10; ma come contro lo Spezia soffre e vince

JUVENTUS – SAMPDORIA  3 – 2 ( 10° Dybala (J), 43° rig. Bonucci (J), 44° Yoshida (S), 57° Locatelli (J), 83° Candreva (S) )

I bianconeri staccati in classifica, cercano gioco e risultato per rilanciarsi in campionato ed allontanare i malumori dei propri tifosi. Al 10° padroni di casa in vantaggio con Dybala che non lascia scampo a Audero. Al minuto 21, l’attaccante argentino è costretto ad uscire per infortunio, a causa di un problema muscolare. Al 41° fallo di mano di Murru in area doriana, calcio di rigore siglato da Bonucci. Alla fine del primo tempo, la Sampdoria accorcia le distanze con Yoshida, con un colpo di testa vincente. Nella ripresa, al 57° tris dei padroni di casa, Locatelli lasciato solo insacca in rete. La Samp non demorde, a sette minuti dalla fine, accorcia di nuovo le distanze con Candreva, diagonale vincente e Perin battuto. Vince la Juventus, ma quanta sofferenza, balla la difesa dei bianconeri; in sei giornate subiti dieci gol.

Collaboratore - Laurea in Teologia

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

Da leggere

Altri in In primo piano

rfwbs-slide