Seguici su
1606814839090918

In primo piano

Verona – Napoli sarà diretta da Michael Fabbri; al VAR Aleandro Di Paolo

Le ultime due partite dirette da Fabbri lo scorso campionato sono coincise con due vittorie del Napoli

Sarà Michael Fabbri a dirigere allo Stadio Bentegodi  Hellas Verona-Napoli valida per la 1° giornata di Serie A. Fabbri sarà assistito da Lombardo e Lombardi; IV ufficiale Meraviglia; al VAR Di Paolo con Bindoni.

Fabbri, della sezione di Ravenna, è effettivo dal 2000-2001 e nel 2012 è stato promosso in serie B. Al termine della stagione 2019-2020 dopo aver diretto 83 partite approda in serie A per la soppressione della CAN A e della formazione della CAN A e B.

Lunedì 15 agosto dirigerà la prima gara degli azzurri dopo aver diretto, lo scorso campionato Salernitana-Napoli  e Napoli-Genoa. Nove  i precedenti con l’arbitro Fabbri con uno score di quattro vittorie, quattro pareggi e una sconfitta, proprio con il Verona il 24 gennaio 2021.

Arbitro autoritario che spesso è incorso in prestazioni negative come fu in un  Roma-Parma  rifiutando di concedere un rigore solare al Parma nonostante il signor Mazzoleni, al VAR non fosse d’accordo sulla decisione..

Per gli azzurri si ricorda  un Napoli-Torino (0-0 febbraio 2019) quando Il Corriere dello Sport, titolò: “Fabbri disastro” e  Carlo Ancelotti in conferenza stampa a delucidare le varie decisioni sbagliate. Anche per le prestazioni al VAR sono state molte le contestazioni come dopo un Lazio-Fiorentina 1 – 1 che fece dire a Simone Inzaghi: “Massa e Fabbri me li sognerò per molto tempo”.  A dicembre 2018, sempre  al VAR, per un Roma-Inter diretto da Rocchi, rimase coinvolto nella polemica per il rigore a favore dei giallorossi e Nicchi lo fermò per un periodo di riposo forzato: tuttavia successivamente è stato inserito nella lista degli arbitri internazionali.

Due anni fa Michael Fabbri, con le sue decisioni condizionò la non qualificazione del Napoli in Champions : in Napoli-Cagliari annullò un gol regolare di Osimhen che avrebbe portato il Napoli sul 2-0 rifiutando anche di rivedere l’azione al VAR; in Torino-Juventus negò un rigore per fallo di De Ligt su Belotti.

Nella scorsa stagione per Salernitana-Napoli, il CdS e la Rosea gli hanno dato un 5 in pagella perché  in generale il giudizio non è del tutto positivo perché mancano fischi e cartellini nella gestione della gara. In più nell’episodio del rosso a Kastanos è aiutato dal VAR, quello a Koulibaly è dubbio.

Foto Instagram

 

 

Giornalista.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Advertisement

Da leggere

Altri in In primo piano

rfwbs-slide