Seguici su
1606814839090918

In primo piano

Verona-Juventus 2-1: gli scaligeri complicano la corsa scudetto dei bianconeri

Ronaldo porta in vantaggio la Juventus che soffre per novanta minuti; negli ultimi 20 minuti le reti di Borini e Juric ribaltano il risultato e mettono nei guai i bianconeri

HELLAS VERONA – JUVENTUS (65’ Ronaldo; 76’ Borini; 86’ Pazzini)

Finisce 2 – 1 la sfida tra Verona e Juventus, con gli scaligeri che battono gli uomini di Maurizio Sarri in rimonta. La squadra di Juric domina per almeno 30 minuti- e al 21° va in vantaggio con Kumbulla che – come rileverà il VAR – risulta in fuorigioco per una “mezza mano”. Nel primo tempo i bianconeri colpiscono due legni con Douglas Costa e Ronaldo; Sarri nel secondo tempo manda fuori uno stizzito Higuain per Dybala, che lancia in verticale Ronaldo, al quale basta poco per aggirare Rrhamani ultimo uomo e beffare Silvestri, portando in vantaggio la Juve al termine di una grande azione personale (decima partita di fila in gol con la Juve). Borini risponde e pareggia al 76’; all’85’-sugli sviluppi di un calcio d’angolo-la palla va a sbattere sul braccio di Bonucci e l’arbitro Massa- dopo essere stato richiamato dal VAR, concede il calcio di rigore al Verona- Sul dischetto si presenta Gianpaolo Pazzini , che batte Sczesney e ribalta il risultato; ora l’Inter, vincendo il derby, può agganciare i bianconeri in vetta.

Redazione

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

Da leggere

Altri in In primo piano

rfwbs-slide