Seguici su
1606814839090918

In primo piano

Uno stop lungo circa due mesi per Alex Meret

Alfonso De Nicola: “Normalmente i tempi recupero per una frattura sono di un mese, non credo riesca a fare altro per un mese senza avvertire dolore. Un mese, un mese e mezzo e scarsi due mesi per tornare in campo.”

Dopo la partita vinta con il Genos, Alex Meret provava un fastidio che dopo il raduno in Nazionale è diventato più insidioso da cui gli esami strumentali che hanno evidenziato due piccole fratture composte che saranno curate con un busto. Un infortunio che è costato un lungo stop a Meret e poteva costare una vittoria al Napoli.

Gennaro Iezzo a Radio Marte ha così commentato: “Infortunio Meret? Di quelle uscite ne vediamo quasi ogni domenica, purtroppo non è stata una semplice botta. Lì è fallo tutta la vita e non c’è bisogno del VAR. Nel momento in cui un portiere esce ed ha la palla tra le mani non può essere ostacolato da nessuno.”

Bisogna guardare avanti e sperare che i tempi di recupero siano brevi. Ma, secondo Enrico Castellacci presidente dell’Associazione Italiana Medici Sportivi che ha parlato a Radio Goal, da un punto di vista “generico l’infortuno di Meret non è grave. In questo caso  parliamo di una lesione che è più semplice da affrontare. Per una persona che non fa attività agonistica basta qualche giorno per recuperare ed un busto e si torna a fare una vita normale. Quando entriamo nel campo sportivo il discorso cambia perché con il trauma si inseriscono queste protrusioni ossee. La lesione c’è stata per una trazione dei muscoli che si inseriscono su queste protrusioni. Una persona normale, dopo circa un mese, ha le fratture consolidate. Uno sportivo ha bisogno di qualche giorno di più, dipende da quanto tempo ci mettono le fratture a consolidare, solitamente nel giro di 30 giorni si mettono a posto“.

Sull’argomento è intervenuto anche l’ex medico sociale del Napoli Alfonso De Nicola in diretta ai microfoni di ‘Calcio Napoli 24 Live’:  “Ho letto che ha una frattura dell’apofisi trasversa di sinistra della terza e quarta vertebra lombare: l’apofisi è una specie di arco che sta posteriormente ed impedisce movimenti dannosi per il corpo vertebrale. È una infrazione, peraltro da un solo lato. Non dovrebbe essere molto grave, ma se si è rotta allora certi movimenti possono essere fatti: ovvero uno scivolamento laterale della vertebra che potrebbe causare uno schiacciamento del nervo sciatico. Questi ultimi vanno controllati.  Tempi di recupero? Normalmente per una frattura sono di un mese, non credo riesca a fare altro per un mese senza avvertire dolore. Un mese, un mese e mezzo e scarsi due mesi per tornare in campo.”

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

Da leggere

Altri in In primo piano

rfwbs-slide