Seguici su
1606814839090918

In primo piano

Una difesa a tre in attesa di Kim

Luciano Spalletti in attesa di un sostituto di Koulibaly ha provato Di Lorenzo centrale con Zerbin esterno basso

Come m’invento una squadra dev’essere stato il pensiero di Luciano Spalletti che nella prima parte del ritiro a Dimaro ha inventato ruoli per coprire i buchi. La Gazzetta dello Sport ha analizzato questo aspetto e così ha scritto: “Spalletti intanto ha verificato che il suo capitano coraggioso Di Lorenzo in mezzo se la cava più che bene. E allora se tardasse ad arrivare il sostituto di Koulibaly (a meno di un mese all’inizio della Serie A un nuovo arrivo ha bisogno di tempi per ambientarsi), l’ipotesi di una difesa a tre col capitano fra i centrali, può diventare una soluzione efficace”.

“Sugli esterni a sinistra Mario Rui e anche Olivera, appena starà bene, garantiscono spinta e copertura. E a destra oltre a Elmas e Zanoli, Spalletti sta provando in posizione di esterno più arretrato Alessio Zerbin, che nasce attaccante ma ha fatto vedere di sapersela cavare anche in posizione più arretrata. Dei giovani aggregati alla prima squadra l’impressione è che proprio l’ex Frosinone, classe 1999, per caratteristiche e duttilità tattica, sia quello con maggiori opportunità di restare in prima squadra”.

Arrampicarsi sugli specchi finchè si può, ma intanto iniziano ad arrivare segnali positivi per il ruolo di terzino centrale dopo che le parole di Jorge Jesus, tecnico del Fenerbahçe, hanno di fatto annunciato il passaggio di Kim al Napoli.

Nel momento più delicato il Napoli potrebbe aver chiuso un’importante trattativa in cui si sarebbe potuta inserire l’Inter che ha perso nelle ultime ore la possibilità di ingaggiare Bremer soffiato dalla Juve.

Giornalista.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Advertisement

Da leggere

Altri in In primo piano

rfwbs-slide