Seguici su
1606814839090918

In primo piano

Un Sassuolo che domina, un’Inter che incassa la vittoria

Dionisi: ” L’errore nelle decisioni arbitrali fa parte di una partita. Dobbiamo accettarlo fermo restando che oggi è pesato tanto”

Dopo la vittoria dell’Inter dominata tutto il primo tempo e parte del secondo dalla veemenza, dal gioco e dalle occasioni del Sassuolo, Dionisi commenta  la prestazione della sua squadra  e anche la “liberisima” interpretazione dell’arbitro Pairetto ( e anche di Nasca al VAR) che non ha estratto un rosso che si aspettava lo stesso Handanovic falloso sulla corsa a rete di Defrel. C’era da capire soltanto  se fosse determinante l’intervento sulla gamba oppure la gomitata: nel dubbio Pairetto ha fischiato la fine del primo tempo. Un arbitraggio quello di Pairetto per Sassuolo-Inter che ha fatto quasi dimenticare “il non vedere di Orsato” in quel famoso incontro dell’Inter con la Juve. Oggi l’Inter è passata a riscuotere. Tuttavia il tecnico del Sassuolo Dionisi, nel commentare, ha mantenuto un controllo ammirevole: “C’è rammarico per il risultato, un po’ di arrabbiatura per gli episodi, che fanno parte della partita e li dobbiamo accettare. Parliamo di un secondo tempo che doveva essere giocato in modo diverso, ma sono molto orgoglioso di quello che abbiamo fatto. Non sono contento del risultato perché non ci bastano le prestazioni“.

Sul contatto Handanovic-Defrel: “E’ inutile continuare a parlarne, credo sia abbastanza evidente. C’è un VAR e va considerato. Non è la prima volta che ci capita, ma come ho già detto sbagliano gli allenatori, sbagliano i giocatori e quindi l’errore nelle decisioni arbitrali fa parte di una partita. Dobbiamo accettarlo fermo restando che oggi è pesato tanto. Defrel ha saltato l’uomo e trovato un ostacolo davanti: che deve fare? Non mi piace parlare degli episodi, ma devo analizzarlo: siamo andati uno contro uno con il portiere, abbiamo creato e l’unico peccato è quello di non aver segnato qualche gol in più. Merito anche all’Inter perché oggi è stata una bella partita. Se ci vuole tanto per spiegare l’episodio credo che sia opinabile“.

Un’occasione persa: “Sono d’accordo. Oggi abbiamo fatto una prestazione importante: se prima della partita mi avessero detto che avremmo fatto una prestazione del genere avrei firmato solo per la vittoria. Quando facciamo queste prestazioni abbiamo bisogno della vittoria. E’ un peccato perché abbiamo osato, ma alla fine i valori tecnici, i valori fisici e i cambi dell’Inter hanno regalato qualità ai nerazzurri. Nel secondo tempo, prima di prendere il gol, abbiamo creato tante occasioni. Faccio i complimenti ai giocatori, ma le prestazioni non bastano”.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

Da leggere

Altri in In primo piano

rfwbs-slide