Seguici su
1606814839090918

Coppa Italia

Un rigore molto generoso salva la Juventus contro il Milan

Semifinale di Coppa Italia, gara d’andata: Ronaldo salva i bianconeri in palese difficoltà contro i Milan grazie ad un rigore molto dubbio concesso da Valeri per un tocco di mano in area: da capire con quale criterio- quando la palla colpisce il braccio di un giocatore- sia effettivamente rigore o meno.

Milan-Juventus 1-1

Finisce 1-1 a San Siro fra Milan e Juventus in questa semifinale d’andata di Coppa Italia. Rebic sbocca a inizio secondo tempo, Cristiano Ronaldo pareggia su un rigore discutibile nel finale; i rossoneri giocheranno il 4 Marzo il ritorno all’Allianz Stadium senza Ibrahimovic, Castillejo e Theo Hernandez, tutti e tre squalificati.

Un primo tempo molto propositivo quello del Milan: sono tante le occasioni create dagli uomini di Pioli e soprattutto da Zlatan Ibrahimovic- ammonito dopo una brutta gomitata inferta a Cuadrado (lo svedese era già diffidato). Ante Rebic è fra quelli più attivi, così come Theo Hernandez sempre in proiezione offensiva, con Donnarumma spettatore non pagante della partita

Buffon invece in più di un’occasione salva la Juventus, e nella ripresa i rossoneri continuano con lo stesso canovaccio e, intorno al 64′, trovano anche il gol di Rebic, che si conferma in un periodo d’oro: Castillejo crossa di destro, Ibrahimovic prova ad arrivarci di testa ma dietro di lui c’è subito il croato che, al volo, batte Buffon. Poco dopo arriva un’altra ammonizione pesante per il Milan: Castillejo, anche lui diffidato, e anche lui squalificato per il ritorno. Intanto Sarri mette dentro anche Higuaìn e Theo Hernandez fa un altro fallo ingenuo: Valeri estrae il giallo contro l’ex Real Madrid già ammonito nel primo tempo. La svolta del match nel finale: Ronaldo in area di rigore prova il tiro in rovesciata ma la palla sbatte sul braccio di Calabria- Valeri viene richiamato dal VAR e dopo aver rivisto l’azione al monitor concede un dubbio rigore ai bianconeri; Cristiano Ronaldo dal dischetto non sbaglia e pareggia. Nel finale è Kessie ad avere l’opportunità di chiudere la sfida d’andata in vantaggio, ma l’ivoriano non trova la forza di mettere in rete di testa.

Redazione

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

Da leggere

Altri in Coppa Italia

rfwbs-slide