Seguici su
1606814839090918

Un film da vedere

Il maledetto United, trama e trailer

Pellicola del 2009 che racconta il mito dell’allenatore di calcio Brian Clough

“Il maledetto United” un fantastico film del 2009 che la redazione di Contropiedeazzurro consiglia ai suoi lettori. Chi ama il calcio non può non vedere questo film. Le vicende narrate sono quelle di Brian Clough, l’uomo che vinse la Premier League con il neo promosso Derby County nel 1972 e successivamente col Nottingham Forest nel 1978. Proprio con il Nottingham Forest andò ben oltre la vittoria del campionato: vinse la Coppa Campioni per 2 anni consecutivi, nel 1979 e nel 1980.

Un allenatore vincente che entrò di diritto nella storia del calcio. Il suo carattere e le sue bizzarrie lo resero un’icona del calcio inglese negli anni ’70. Il film, tratto dall’omonimo romanzo di David Peace, racconta principalmente un insuccesso di Bryan Clough: i suoi 44 giorni da allenatore del Leeds United, succedendo al suo acerrimo nemico odiato Don Revie.

Dopo la mancata qualificazione ai Mondiali del 1974, l’allenatore della nazionale inglese Alf Ramsey viene licenziato e sostituito da Don Revie (Col Meaney), che lascia vuota la panchina del Leeds United dopo anni di successi. Il Leeds ingaggia Bryan Clough (Michael Sheen), ex allenatore del Derby County, squadra da lui portata al successo nel campionato inglese dopo anni di militanza nelle leghe minori. Nonostante abbia accettato l’incarico, Clough odia profondamente il Leeds e il modo di giocare eccessivamente fisico e al limite della scorrettezza. Tale metodo era alla base del lavoro dell’acerrimo nemico Don Revie, divenuto tale per non avergli stretto la mano alla fine del loro primo incontro.

Clough si ritrova ad affrontare questa nuova avventura da solo, senza il suo fidato assistente Peter Taylor (Timothy Spall), che, a differenza sua, ha tenuto fede agli impegni precedentemente presi ed è diventato l’allenatore del Brighton. Clough, in 44 giorni dovrà trasformare gli arroganti calciatori del Leeds, noti per la scorrettezza in campo e per essere delle primedonne fuori dal campo, in onesti e sportivi calciatori. Nonostante il suo odio verso la maglia e la dirigenza del club, verrà spinto dal suo orgoglio e dalla sua smania di vittorie. Inoltre viene raccontato il lato umano di Clough con le sue paure verso il fallimento che lo porteranno a diventare un tabagista ed un alcolizzato.

 

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

Da leggere

Altri in Un film da vedere

rfwbs-slide