Seguici su
1606814839090918

Formula 1

Ufficiale: il Dorilton Capital acquista la Williams

Lo storico team, fondato da sir Frank Williams nel 1977, passa ufficialmente a un fondo di investitori Americano

Le voci erano insistenti da mesi, ma solo nella giornata di venerdì è arrivata l’ufficialità: la Williams non è più dei Williams. L’ultimo baluardo della Formula 1 vecchio stile, con un team a conduzione, almeno inizialmente, familiare, è caduto sotto i colpi delle eccessive richieste economiche del mondo dei motori moderni. È ovvio che i risultati delle ultime stagioni non hanno aiutato, ma pensare che basti così poco a far cadere un impero con più di 45 anni in Formula 1 fa riflettere sui costi eccessivi di questo sport.

In questa pagina triste e malinconica per gli appassionati del mondo dei motori, vi è comunque la consolazione che il team conserverà la nominazione originale. La Williams resterà sulle monoposto come un marchio, un nome, un adesivo. Con Frank ormai lontano dai box, e con sua figlia Claire che, probabilmente, perderà il posto di team principle, la famiglia Williams esce di scena in silenzio dal circus della Formula 1, sostituiti da un fondo di investimento newyorkese, Dorilton Capital.

Nella lunga storia della Williams si sprecano le annate in cui la scuderia inglese è stata protagonista. Dalla prima vittoria nel 1979 con alla guida lo svizzero Clay Ragazzoni, fin all’ultima nel 2012 sul circuito di Montmeló di Pastor Maldonado, la Williams ha conquistato ben 114 vittorie, 9 campionati del mondo costruttori e 7 campionati piloti. Le annate leggendarie ormai sembrano lontanissime, con una monoposto nelle ultime stagioni mai competitiva, rilegata alle ultime posizioni, e con una crisi finanziaria, iniziata con il primo indebitamento del 2008 e accentuata dallo stop da coronavirus, che ha spinto la famiglia Williams a cercare investitori già durante la scorsa primavera.

«È la fine della Williams come proprietà familiare. Ma il suo futuro è assicurato. Inizia un nuovo percorso verso il successo», ha dichiarato Claire, la figlia di Frank, sottolineando come questo passaggio di proprietà sia mosso dalla passione per questo sport e dalla voglia di rivedere le Williams nelle posizioni che più gli si addicono, con un processo di rinnovamento che, come promesso dal neopresidente Matthew Savage, riporterà la scuderia ai vertici del mondiale.

Collaboratore - Dottore in medicina e chirurgia

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

Da leggere

Altri in Formula 1

rfwbs-slide