Seguici su
1606814839090918

In primo piano

Tutte le fasce dei collaboratori sportivi vanno tutelate

Un incontro in video – conferenza tra il ministro Spadafora ed i 15 enti di promozione sportiva-EPS- riconosciuti dal CONI, per estendere il bonus a tutte le fasce di collaboratori.

Già  il ministro Spadafora nei giorni scorsi, ha ufficializzato un primo intervento, all’interno del decreto”cura Italia”a favore dei ‘collaboratori sportivi’ riconoscendo loro un bonus di 600 euro ciascuno, ma in occasione di un incontro in video – conferenza tra il ministro Spadafora ed i 15 enti di promozione sportiva-EPS- riconosciuti dal CONI, si sta valutando la possibilità di estendere il provvedimento a tutte le fasce di collaboratori. Nello stesso tempo si valuta il potenziamento del valore economico del bonus da 600 ad 800 euro dopo aver esaminato i livelli di rimborsi incassati  nei primi tre mesi del 2020 per stabilire, in proiezione, chi avrebbe guadagnato a fine anno meno di 10.000 euro. Il pericolo consiste nel fatto che le associazioni sportive rischiano di sparire, per cui si confida nella estensione del fondo di 50 milioni per consentire di aumentare il bonus di marzo e di riconoscerlo anche ad aprile anche per chi percepisce un reddito superiore. Resta comunque una situazione delicata che  presenta un pericoloso vuoto normativo assolutamente da colmare quando l’emergenza covid sarà un ricordo.

Collaboratore

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

Da leggere

Altri in In primo piano

rfwbs-slide