Seguici su
1606814839090918

In primo piano

Spezia-Napoli 0-3, la pagella degli azzurri

Il Napoli chiude in bellezza il campionato con una netta vittoria sul campo dello Spezia. Ottima prova di tutti gli azzurri, ma spetta a Lobotka la palma di migliore in campo.

Spezia-Napoli 0-3, la pagella degli azzurri

Fiorentina-Napoli 1-2, la pagella degli azzurriSpezia-Napoli 0-3, la pagella degli azzurri

Il Napoli chiude in bellezza il campionato con una netta vittoria sul campo dello Spezia. Ottima prova di tutti gli azzurri, ma spetta a Lobotka la palma di migliore in campo.

 

 

Difesa

Meret 6,5 – Poco impegnato se la cava bene nelle uniche due occasioni create dagli avanti dello Spezia mostrando sicurezza e tranquillità. (81° Marfella SV)

Zanoli 6,5 – Galvanizzato dalla convocazione di Mancini, fa bene in entrambe le fasi, soprattutto in quella difensiva dove mostra evidenti miglioramenti.

Juan Jesus 7 – Nonostante abbia di fronte Manaj, l’attaccante avversario più pericoloso, è bravo a non concedergli nulla. Conferma di essere un elemento su cui puntare nella prossima stagione.

Koulibaly 7 – La partita è poco più di un’amichevole, ma lui è bravo a restare concentrato fino alla fine guidando la difesa con esperienza e impostando il gioco da dietro con giocate sempre precise.

Ghoulam 6,5 – Gli si legge negli occhi l’emozione di giocare la sua ultima gara con il Napoli con la fascia di capitano al braccio. Poco impegnato nella fase difensiva, tiene bene per l’intera partita mostrando qualche buono spunto individuale.

CENTROCAMPO

Demme 7 – Da grande professionista qual è si fa trovare pronto e disputa una buona gara impreziosita da un bel gol che gli vale mezzo voto in più. (81° Anguissa SV).

Lobotka 7,5 – Ennesima prestazione di alto livello con la quale conferma le sue grandi doti nella gestione della palla. Per continuità di rendimento è forse stato il migliore degli azzurri nella stagione appena conclusa, una certezza dalla quale bisognerà ripartire in quella che verrà.

ATTACCO

Politano 7 – Dopo soli quattro minuti s’invola verso la porta avversaria per poi scagliare una sassata nell’angolo sulla quale Provedel non può nulla. Una perla che, oltre ad arricchire una buona prestazione, gli restituisce finalmente un po’ di fiducia. (67° Insigne 6,5 – Entra a risultato ormai acquisito e, giocando semplice senza strafare, approfitta per salutare ancora una volta il suo pubblico).

Zielinski 7 – Anche lui merita mezzo voto in più per il bel gol dello 0-2. Agevolato forse dall’ottima prova della squadra mostra evidenti segni di miglioramento, sia fisici, sia mentali, rispetto alle ultime prestazioni. (68° Mertens 6,5 – Gioca una ventina di minuti durante i quali si dà da fare per tentare di combinare qualche buona giocata con Osimhen).

Elmas 6,5 – È sempre nel vivo del gioco alternando ottime giocate ad altre un po’ frenetiche. Ma le qualità ci sono e Spalletti saprà come sfruttarle al massimo nella prossima stagione.

Petagna 6,5 – Rientra da titolare dopo una lunga assenza e dimostra di essere in buone condizioni fisiche lottando come un leone per l’intera gara. Fantastico il colpo sotto con cui serve palla a Demme in occasione del terzo gol. (68° Osimhen 6,5 – Pur giocando appena un quarto d’ora, mostra il solito entusiasmo ogni volta che riceve palla, ingaggiando aspri duelli in velocita quasi sempre vinti).

Numeri e statistiche del match

LEGGI ANCHE

Il canto del cigno: il Napoli batte 3-0 lo Spezia in una cornice di tifoseria ai limiti dell’inciviltà

 

 

 

 

 

 

Grafico, vignettista

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Advertisement

Da leggere

Altri in In primo piano

rfwbs-slide