Seguici su
1606814839090918

Europa League

Spalletti può preparare la sfida al Leicester

Superata la questione quarantena, Spalletti potrà contare su Ospina, Koulibaly e Osimhen se avrà recuperato

La decisione del governo inglese di cancellare la quarantena per i giocatori provenienti da paesi a zona rossa, consente a Luciano Spalletti di sfruttare al meglio questi due giorni per preparare la sfida con il Leicester. L’infermeria però resta affollata e fino al momento della partenza,  il capitano, Mario Rui e Osimhen saranno vigilati speciali. Ma il gran sospiro di sollievo viene dalla certezza di poter schierare in porta un grandissimo professionista come David Ospina che contro la Juventus ha dato uno scacco matto a tutti i bianconeri. A disposizione di Spalletti ci sarà anche Kalidou Koulibaly per il quale si era temuto non potesse giocare per un’ammonizione ricevuta contro il Granada. Ma il regolamento precisa: “Le ammonizioni e squalifiche per cartellino giallo pendenti dalla competizione o dalla UEFA Champions League decadono alla fine della stagione.” Per la stessa ragione, Cuadrado potrà essere convocato questa sera in Champions League pur dopo l’ammonizione in Juve – Porto.

Ospina e Koulibaly, i pilastri di Spalletti, Anguissa e Fabian al centro e in attacco la “lettura” preventiva del tecnico che avrà studiato il Leicester. Se Osimhen non dovesse farcela, Petagna è pronto; così come è pronto anche Lozano;  Zielinski che ha iniziato dalla Juve il “riscaldamento” scalpita. Dubbi in caso di forfait di Mario Rui che darebbe la spinta a Zanoli in campo. ma il maggior dubbio riguarda Lorenzo Insigne che difficilmente riuscirà a recuperare: due giorni di studio e, si spera,  di recuperi.

La squadra guidata da Brendan Rodgers ha una giornata in più di riposo nelle gambe dopo la sconfitta nell’ultima di campionato ad opera del Manchester City per un gol segnato al 62° da Silva.  Per i padroni di casa, Caglar Söyüncü è stato il giocatore più preciso con 52 passaggi riusciti e il più efficace con 8 contrasti vinti, ma occhio anche Vardy e a  Ademola Lookman che contro il Man City ha maggiormente insistito concludendo 2 volte, di cui 1 nello specchio della porta.

Giornalista.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

Da leggere

Altri in Europa League

rfwbs-slide