Seguici su
1606814839090918

In primo piano

Spalletti: “bisogna mettersi al passo con i tempi, è una tecnica nuova che dobbiamo imparare quella dell’uomo contro uomo negli spazi larghi”

  “Il quarto uomo mi ha detto che l’hanno guardato e hanno deciso che non era rigore. Io devo rivederlo, ci si fida di quello che ti dicono perchè hanno la possibilità di rivederlo.”

Per tre secondi la maglia di Osimhen si allunga ma alla fine l’aribtro Ayroldi ammonisce Osimhen per proteste. In conferenza stampa Luciano Spalletti, sull’episodio, dichiara:  “Il quarto uomo mi ha detto che l’hanno guardato e hanno deciso che non era rigore. Io devo rivederlo, ci si fida di quello che ti dicono perchè hanno la possibilità di rivederlo. Non voglio appellarmi all’episodio, faccio una valutazione di quello che ha fatto la squadra”.

E, poi, in generale sulla direzione arbitrale, dice: “Tutto abbastanza normale, niente nervosismo. È un pochino una tecnica nuova quello di far fallo sulla trequarti avversaria, loro per non farti far strada fanno fallo. E non è un’azione che non possiamo valutare come importante, ma in realtà lo diventerebbe perchè se dai la possibilità di farla scorrere siamo a giocare nella loro metà campo. Di questi atteggiamenti qui ormai ce ne sono tanti e bisogna mettersi al passo con ii tempi, è una tecnica nuova che dobbiamo imparare quella dell’uomo contro uomo negli spazi larghi”.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

Da leggere

Altri in In primo piano

rfwbs-slide