Seguici su
1606814839090918

In primo piano

Soltanto due giornate di squalifica per Antonio Conte

E’ andata molto bene ad Antonio Conte squalificato per due giornate ed una multa di 20mila euro “per aver continuato a protestare in maniera veemente – si legge nel comunicato ufficiale della Lega -, successivamente al provvedimento di ammonizione, proferendo a gran voce frasi irrispettose nei confronti del Direttore di gara che proseguivano anche dopo il provvedimento di espulsione prima di lasciare il terreno di giuoco; nonché per avere, al termine della gara, nel tunnel che adduce agli spogliatoi, affrontato il Direttore di gara medesimo con fare minaccioso urlandogli un’espressione gravemente offensiva…”.

Nulla trapela circa le decisioni che potrebbero essere prese nei confronti del “napoletano” Maresca apostrofato dal signor Conte tirato a forza dal campo. L’Inter ricuserà l’arbitro mentre, a fine gara, in un’intervista Sky, Conte è apparso più pacato di un agnellino così da ridurre le possibili 4 giornate di squalifica.

Tra i tanti commenti, uno dei più interessanti l’ha scritto un signor giornalista qual è Rosario Pastore: “Così facciamo felice lo sportivissimo Antonio Conte che, al termine della gara di Udine, si è scagliato verbalmente contro il napoletano. <Sei sempre tu!>, gli ha urlato più volte. Bene, a quanto pare, non dovrà farlo più, l’Aia gli ha tolto questa incombenza. Ricordo di quando ogni società aveva la possibilità di ricusare un arbitro, facoltà poi eliminata. Per tutti ma, a quanto pare, non per l’Inter. E pensare che noi di Napoli avremmo una lista infinita di elementi non graditi. Ma chi se ne frega? Come avrebbe detto Totò, mica ci chiamiamo Inter, noi. Solo un inciso per completare: in sede di telecronaca su Sky, dopo gli urlacci del gentiluomo Conte, il giornalista ha ripetuto più volte l’origine di Maresca, ricordando il suo essere napoletano. ChissChissà”

Giornalista.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

Da leggere

Altri in In primo piano

rfwbs-slide