Seguici su
1606814839090918

In primo piano

Sky scrive all’Antitrust con la richiesta di un intervento sui diritti della Serie A assegnati a Dazn in esclusiva

La media company di casa Comcast si spinge nella sostanza a mettere sul tavolo dell’Autorità la necessità di intervenire.

Il Sole24ore ha rivelato un’indiscrezione confermata poi dal Messaggero di una richiesta Sky all’Agcm (Autorità Garante della Concorrenza e Mercato).

Sky si rivolge all’Antitrust – scrive Il Sole24ore –  E mettendo insieme episodi e questioni legati alla trasmissione della Serie A su Dazn, la media company di casa Comcast si spinge nella sostanza a mettere sul tavolo dell’Autorità la necessità di intervenire. Anche, se necessario, con la soluzione finale di una sublicenza dei diritti (in pancia a Dazn per il 2021-24).

Lettera e parere legale sono stati spediti la scorsa settimana all’Agcm. Contattata, Sky non ha voluto rilasciare commenti. Ma, a quanto ricostruito dal Sole 24 Ore, all’Authority è stato indirizzato un “supplemento informativo” in merito al procedimento aperto dalla stessa Autorità nei primi giorni di luglio e teso a verificare l’esistenza di un’intesa restrittiva della concorrenza.

L’istruttoria Agcm dovrà concludersi entro il 30 giugno 2022. Nel frattempo, a fine luglio l’Autorità ha però deciso di non dare seguito alle misure cautelari che pure aveva inizialmente paventato, ritenendo validi gli impegni immediati proposti da Dazn e Tim (la telco ha una partnership con Dazn e contribuisce con 340 degli 840 milioni annui versati dall’Ott alla Lega Serie A per i diritti).

Il primo mese e mezzo di campionato non è tuttavia andato per il verso giusto per Dazn, inciampata in vari problemi di trasmissione (l’ultimo con la mezz’ora di “Forum” da Canale 5 andato in onda al posto dell’amichevole fra Juventus e Alessandria per un errore, però, fatto da Ei Towers e di cui Dazn è stata vittima.

La lettera inviata all’Agcm da Sky è dunque la richiesta di un intervento sui diritti della Serie A assegnati a Dazn in esclusiva (sette partite sulle dieci totali).

Tra le proposte avanzate dalla pay-tv di Comcast alla Lega, anche quella di una collaborazione con il broadcaster rivale, tramite una “sublicenza” degli incontri (l’accordo potrebbe anche ricalcare quello del triennio 2018-2021, quando Sky ha trasmesso su satellite anche i match della piattaforma OTT).

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

Da leggere

Altri in In primo piano

rfwbs-slide