Seguici su
1606814839090918

Champions League

Sky, Amazon, Mediaset: un caos per capire chi trasmetterà la Champions League

La tv del Biscione infatti sarebbe così pronta a rientrare nel mercato dei diritti tv sportivi a pagamento

Non solo le 16 partite in chiaro, Mediaset è pronta a rilanciare anche la sua offerta a pagamento con la Champions League. La tv del biscione, spiega il Sole 24 Ore, avrebbe infatti ottenuto i diritti tv per le migliori gare del martedì da trasmettere in chiaro, ma anche un corposo pacchetto streaming, pagando complessivamente fra i 40 e i 45 milioni annui.

Aspettando l’ufficialità, si legge su Calcio e Finanza,  visto che per ora è arrivata solo quella di Amazon, la trasmissione della Champions League nel triennio 2021/24 in Italia dovrebbe essere così suddivisa:

  • Amazon: 16 partite in streaming al mercoledì e la Supercoppa Europa;
  • Sky: 121 partite;
  • Mediaset: 16 partite in chiaro al martedì, la finale e 104 match in streaming (esclusi quelli di Amazon e alcune in co-esclusiva con Sky).

L’acquisto da parte di Mediaset dei diritti per la trasmissione in streaming da una parte certifica quanto incida la sentenza del Consiglio di Stato che ha vietato a Sky le esclusive Iptv fino al 2022, con Mediaset e Sky che torneranno così ad essere rivali.

La tv del Biscione infatti sarebbe così pronta a rientrare nel mercato dei diritti tv sportivi a pagamento, dopo l’esperienza Premium. Resta da capire su quale piattaforma saranno trasmesse le partite: secondo il Sole 24 Ore, la soluzione potrebbe essere rappresentata da Mediaset Play, da Infinity (seppur sia dedicata soprattutto agli amanti del cinema) oppure anche attraverso un nuovo brand.

 

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

Da leggere

Altri in Champions League

rfwbs-slide