Seguici su
1606814839090918

In primo piano

Si rientra nel clima campionato, domenica Inter – Napoli

Da oggi Luciano Spalletti dovrà nuovamente tirar fuori le scacchiere per programmare tre partite chiavi in rapida sequenza

Quattro giorni per tornare in clima campionato dopo la brutta parentesi della Nazionale che non ha, al momento, centrato l’obiettivo che avrebbe lasciato sereni tutti gli azzurri sino al Mondiale. C’è da recuperare concentrazione a autostima soprattutto per Insigne e De Lorenzo ingiustamente criticati pur avendo sudato la maglia sino all’ultima stilla e pur avendo creato le uniche occasioni gol di due partite. Ma quando una barca è in tempesta, tutti rischiano senza considerare che il comandante (Mancini) aveva perso la bussola mettendo uomini giusti al posto sbagliato in una girandola continua che ha fatto perdere lucidità e concretezza.

Ma ora c’è il campionato e la partita di cartello è in programma allo stadio San Siro dove l’Inter di Inzaghi attende il Napoli di Spalletti. Nei prossimi 4 giorni sia Inzaghi che Spalletti dovranno valutare le condizioni fisiche e psicologiche dei giocatori: Inzaghi sembra aver scongiurato il pericolo di due assenze su tre ma dovrà verificare se sono recuperi tali da poter essere rischiati in campo,  mentre sarà difficile se non impossibile pensare  di schierare Stefan De Vrij che ha scongiurato due mesi di stop ma che potrebbe non essere pronto neanche per la gara Champions; Spalletti dovrà valutare la condizione dei 14 giocatori rientranti. Dopo due giorni e mezzo di relax con qualche viaggio per una pausa rigenerante, ieri son tornati i guerrieri per  gli allenamenti all’SSC Napoli Konami Training Center. Nella partitina a campo ridotto  Manolas ha svolto l’intera seduta in gruppo,  Lobotka e Koulibaly sono rientrati dagli impegni con le Nazionali e hanno svolto lavoro personalizzato in campo e palestra.

Ma da oggi Luciano Spalletti dovrà nuovamente tirar fuori le scacchiere per programmare tre partite chiavi in rapida sequenza: domenica 21 novembre alle 18 Inter-Napoli; mercoledì 24 novembre alle 16,30 Spartak Mosca-Napolie domenica 28 alle 20,45 Napoli-Lazio.

Questo tris di partite dovrà essere studiato a tavolino perchè la partita di Europa League sarà determinante per accedere agli ottavi.

Anche l’Inter però, dovrà tener testa alla Champions nella sfida Inter-Shakhtar (18,45) con l’altra gara Sheriff-Real Madrid (alle 21). La classifica vede i nerazzurri a 7 punti, secondi in classifica dietro il Real Madrid a 9 e nell’ultima sfida sarà proprio  Real – Inter.

 

 

Giornalista.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

Da leggere

Altri in In primo piano

rfwbs-slide