Seguici su
1606814839090918

In primo piano

Sette giocatori bianconeri violano l’isolamento: l’Asl li segnala in Procura

L’Asl segnala in Procura la violazione dei giocatori che si sono allontanati ma dice “niente di così grave”

Sul tavolo del Giudice Sportivo Mastandrea il caso Juve-Napoli attende, ed ecco che nasce un caso Juve con l’ASL che segnala in Procura i calciatori della Juve che hanno violato l’isolamento. La notizia è stata resa nota dal Corriere Torino.it che ha segnalato il comportamento di alcuni giocatori che lunedì mattina hanno lasciato la Continassa mentre il gruppo proseguiva l’isolamento fiduciario dopo che erano emersi due casi di positività dello staff : Rodrigo Bentancur, Gigi Buffon, Juan Cuadrado, Danilo, Merih Demiral, Paulo Dybala e Cristiano Ronaldo erano in giro per diverse motivazioni. Pare che, in casi simili, il club non abbia responsabilità che ricadrebbero invece sui singoli giocatori.

La società bianconera, dunque, nella giornata di lunedì, ha segnalato alla ASL la decisione di interrompere l’isolamento presso la struttura designata, ovvero il J Hotel per proseguirlo altrove. Ciò ha determinato la segnalazione dell’ASL alla Procura che dovrà verificare chi – in piena autonomia – ha raggiunto la propria Nazionale oltre confine. La conferma della segnalazione in Procura è stata ribadita da Roberto Testi, direttore del Dipartimento di Prevenzione della Asl Città di Torino: «È stata la stessa società, che come sempre si è comportata in maniera estremamente corretta, a segnalarci che alcuni calciatori avevano lasciato il luogo dell’isolamento. Noi notizieremo l’autorità competente, cioè la Procura; non penso che sia stato commesso niente di così grave, se qualcuno dovesse aver preso magari un volo privato pagherà una multa».

Il   “non credo sia stato commesso niente di così grave” appare incomprensibile: un giocatore è in isolamento perché potenziale portatore di contagio: è stata questa la ratio che ha impedito al Napoli di raggiungere Torino. Perché un Ronaldo può trasmetterlo impunemente oggi come nei giorni del lockdowon?

Giornalista.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

Da leggere

Altri in In primo piano

rfwbs-slide