Seguici su
1606814839090918

Coppa Italia

Semifinale Coppa Italia: al Napoli serviva un risultato utile

Gollini spettatore, Ospina grande protagonista.

Bisogna smaltire la delusione ‘estetica’ prima di dire che il pareggio del Napoli contro l’Atalanta sia un gran successo. A giudicare in modo superficiale, gli azzurri sono sembrati in balìa dei nerazzurri che potevano vincere di goleada. La corazzata invece non è riuscita a speronare il vascello che ha saputo tenere il mare in burrasca.

Il Napoli è in evidente difficoltà perché mancano gli uomini e Gattuso ha messo in campo una muraglia contro cui i bergamaschi hanno incornato. Gattuso avrà valutato, come ha ammesso anche ai microfoni Rai, il rischio di una difesa a 3 che avrebbe limitato e mortificato la fase offensiva. Non un bel vedere ma in una gara di 180 minuti (si spera), la tattica deve risultare utile.

Uno 0-0 con un fattore campo pressoché nullo è un risultato positivo, perché il Napoli dopo una parata di Gollini su tiro di Insigne non è riuscito più ad impensierire il n.1 nerazzurro, mentre Ospina è stato protagonista assoluto e, al solito, coraggioso.

Che sia un modulo o sistema di gioco replicabile, lo si vedrà nelle prossime partite: a Gattuso  manca “gente fresca” -come ha ribadito- e con l’unico attaccante, Petagna, che ancora risente della botta al polpaccio, si fa dura. Anche Insigne è uscito per una botta al polpaccio e con Demme si dovrà capire se potrà essere in campo sabato nella sfida con il Genoa che è decisamente in fiducia.

Che ogni partita faccia storia a sé, è vero, ma pur comprendendo le difficoltà di Gattuso, costretto a giocare senza uomini chiave come avrebbe voluto impostare la squadra, sia lecito chiedersi se le tante ‘imbucate’ a centrocampo non siano figlie di cambiamenti di sistema di gioco che rendono difficile l’intesa.

Più volte Gattuso ha chiesto di non badare ai moduli ma all’interpretazione, tuttavia non dare un’identità ad una squadra comporta anche una mancanza di equilibrio.

Giornalista.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

Da leggere

Altri in Coppa Italia

rfwbs-slide