Seguici su
1606814839090918

In primo piano

Sarri-Juventus, vicina la risoluzione del contratto

Sempre più vicina la risoluzione tra Sarri e la Vecchia Signora: la Juventus si libererebbe di un ingaggio pesante, il tecnico toscano punta a ripartire dalla Serie A

Sarri-Juventus, si continua a trattare. No, l’avventura di Pirlo non è arrivata al capolinea. L’oggetto del contendere è la risoluzione del contratto del tecnico toscano. Arrivato con grandi prospettive, Sarri è stato esonerato dopo una sola stagione, ma il suo contratto termina nel 2022. Non stupisce che sia stata la priorità della Juventus  liberarsi dell’oneroso ingaggio – 6 milioni netti annui. Ed adesso sembra ci sia stato un ulteriore avvicinamento tra le parti.

D’altra parte, Sarri ripartirebbe volentieri dal calcio giocato, lasciando al più presto le magagne burocratiche. E non mancano gli estimatori, in Serie A. In primis, la Fiorentina di Commisso. Il vulcanico presidente sogna di (ri)portare Sarri sulle rive dell’Arno, mentre il destino di Iachini si fa sempre più incerto. Già domenica con l’Udinese si potrebbe assistere al primo esonero stagionale.

Non solo Fiorentina: anche la Roma potrebbe puntare sul toscano. La nuova proprietà Friedkin ha voglia di portare aria nuova nella capitale, e di certo l’arrivo di Sarri farebbe felici i tifosi. In caso di risultati negativi, Fonseca potrebbe essere messo subito in discussione.

Collaboratore

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

Da leggere

Altri in In primo piano

rfwbs-slide