Seguici su
1606814839090918

Champions League

Saranno in 16.000 ad assistere a Zenit-Lazio

Nonostante l’emergenza covid, in Russia le leggi sono più permissive per quanto riguarda gli avvenimenti sportivi: e lo Zenit ringrazia

Con 4 punti nelle prime due giornate, la Lazio può essere ottimista riguardo il proprio cammino in Champions. Dopo la vittoria prestigiosa contro il Borussia Dortmund ed il pareggio esterno con il Club Brugge, il prossimo avversario si chiama Zenit San Pietroburgo. Una squadra esperta della competizione, che, pur essendo a zero punti in classifica, potrà contare su un’arma in più: il sostegno dei propri tifosi.

In Russia, infatti, le norme anti-covid in vigore prevedono la possibilità per le società di far occupare fino al 30% del proprio stadio. Che, per la “Petersburg Arena”, equivale a 16.000 posti. Un’atmosfera di quasi normalità, per quella che si annuncia una serata di grande calcio.

Se in Champions fatica, lo Zenit vola invece in campionato. Con 27 punti, è ad una lunghezza dalla capolista CSKA Mosca. Nell’ultimo turno ha battuto, facendo turnover, il Chimki (terzultimo) per 2-0. Contro la Lazio potrebbe schierare un 4-1-4-1, con l’ex Sporting Lisbona Wendel davanti alla difesa, il talentuoso Driussi sulla fascia sinistra ed il bomber Dzyuba centravanti. Una squadra da non sottovalutare, in un ambiente stranamente non neutrale.

Collaboratore

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

Da leggere

Altri in Champions League

rfwbs-slide