Seguici su
1606814839090918

In primo piano

Sampdoria-Napoli 0-4, la pagella degli azzurri

Partita fantastica del Napoli che cala un altro poker anche con la Sampdoria. Ottima prova di tutti gli azzurri. Migliori in campo Osimhen, autore di una doppietta, Fabian Ruiz e Anguissa.  

Sampdoria-Napoli 0-4, la pagella degli azzurri

La pagella degli azzurriSampdoria-Napoli 0-4, la pagella degli azzurri

Partita fantastica del Napoli che cala un altro poker anche con la Sampdoria. Ottima prova di tutti gli azzurri. Migliori in campo Osimhen, autore di una doppietta, Fabian Ruiz e Anguissa.  

 

DIFESA

 Ospina 7 – Protagonista nel primo tempo con un paio di interventi importanti a pochissimi minuti di distanza. Nella ripresa non corre grossi rischi, ma nel finale è pronto ad allungarsi e parare un bel tiro di Candreva.

Di Lorenzo 6,5 – Si dedica più alla fase di contenimento che non a quella propositiva. Attento e puntuale in alcune chiusure, limita le sgroppate in avanti forse per recuperare le forze in previsione del tour de force delle prossime settimane.

Rrahmani 7 – Disputa un’altra bella partita restando concentrato e attento finché non è costretto a uscire per una forte pallonata sulla testa. (48° Manolas 6,5 – Dal primo intervento si capisce che pensa solo a non commettere errori. Quando recupera palla non cerca mai l’uscita palla al piede badando solo ed esclusivamente al sodo).

Koulibaly 7,5 – Strapotenza fisica e tecnica gli permettono di giocare un’altra grande partita durante la quale annichilisce gli avversari in difesa per poi far ripartire l’azione dalle retrovie.

Mario Rui 7 – Gioca un’altra ottima gara dimostrando di essere forse il calciatore più sottovalutato del Napoli. Non sbaglia nulla, facendo benissimo entrambe le fasi e nel finale non segna il quinto gol per un pelo.

CENTROCAMPO

Fabian Ruiz 8 – Alla faccia di chi continua a criticarlo, disputa una partita che può essere sintetizzata con un solo aggettivo: sontuosa. È ovunque, sempre nel vivo del gioco, distribuendo palloni con una precisione impressionante (95%). Bravo anche nella fase di contenimento, recupera diversi palloni dai piedi degli avversari. E sullo 0-1, mentre i blucerchiati spingono per acciuffare il pareggio, è pronto a realizzare il secondo gol che dà sicurezza alla squadra con un tiro dal limite dalla precisione chirurgica.

Anguissa 8 – Partita perfetta! Con lui in mezzo al campo il Napoli è cresciuto tanto. Gioca ad altissimo livello per gli interi novanta minuti senza sbagliare un solo intervento e imponendosi per fisicità e tecnica sopraffina su chiunque provi ad opporsi. Qualcuno dice che è il nuovo Allan, ma il paragone lo penalizza perché lui è di sicuro più forte dell’ex azzurro.

ATTACCO

Lozano 7,5 – Fin quando resta in campo dimostra di aver finalmente  ritrovato la brillantezza necessaria per il ruolo che ricopre. Sulla destra nel primo tempo e a sinistra nella ripresa è una continua spina nel fianco della difesa blucerchiata e spesso costringe gli avversari al fallo. Ben tre dei quattro gol azzurri partono dai suoi piedi. (81° Ounas sv).

Zielinski 7 – Il brutto periodo post infortunio è acqua passata. Gioca un’ottima gara partecipando a diverse azioni offensive, una delle quali la conclude con un gol di rara bellezza per potenza e tecnica che chiude il poker azzurro. (68° Elmas 6 – Entra e con alcune discrete giocate e la solita generosità partecipa alla festa in campo).

Insigne 7 – È la seconda partita in cui non crea grossi pericoli in attacco, ma è comunque bravo nel dialogare con i compagni e a servire Osimhen in profondità in un paio di occasioni. È suo l’assist per il secondo gol del nigeriano. (68° Politano 6 – La voglia di strafare lo induce talvolta in errore, ma l’impegno come al solito non manca).

Osimhen 8 – Si conferma su livelli altissimi realizzando la seconda doppietta stagionale e mancando per un soffio altri due gol. Pericolo costante per i difensori avversari, spesso surclassati per velocità e strapotenza fisica. Devastante. (81° Petagna sv).

Numeri e statistiche del match

LEGGI ANCHE

NAPOLI, una squadra esagerata

 

Grafico, vignettista

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

Da leggere

Altri in In primo piano

rfwbs-slide