Seguici su
1606814839090918

Calciomercato

Sabato si torna in campo, vietato pensare alla sconfitta, mentre arrivano buone notizie dal calciomercato

La trattativa per Victor Osimhen sembra entrata nella fase conclusiva, ma il Napoli è attento anche a Boga e Under

Torna da Parma con il magone il Napoli che per onor di firma deve onorare fino in fondo questo campionato balordo, ma intanto il calciomercato può già dare i primi responsi nella prossima settimana. Luca Marchetti sul sito di TWM scrive: “ Ormai per Osimhen ci sono solo pochi dettagli da risolvere: ormai la trattativa è entrata nella sua fase conclusiva. In queste ore c’è stato un ulteriore contatto tra le parti e per la settimana prossima è prevista la definizione della parte economica riguardante il contratto del giocatore. Con il Lille l’accordo è blindato. Le sirene della premier non si sono mai concretizzate e adesso il Napoli ha tutto per definire l’affare. L’investimento, come sappiamo, sarebbe da 60 milioni di euro. Ma nonostante questo il Napoli non molla neanche Jeremie Boga, del Sassuolo, per cui nelle prossime ore sono previsti nuovi contatti.”

Anche per Cengiz Under la trattativa è calda ma , c’è ancora una differenza tra la cifra che chiede la Roma (35 milioni) e l’offerta azzurra. Il club di De Laurentiis, dal canto suo, per colmare il gap sarebbe intenzionato ad offrire una contropartita, e il portiere David Ospina potrebbe essere uno dei candidati.

Ma la vera spina resta Arek Milik: tra il polacco e la Juventus l’accordo è totale, con Sarri che gongola nel poter riabbracciare il suo vecchio pupillo. Il nodo da sciogliere resta l’accordo con il Napoli (che non c’è) che da 50 milioni è sceso a 40 ma la Juventus vorrebbe inserire Bernardeschi nella trattativa che non pare proprio convinto. Milik potrebbe resistere fino a scadenza di contratto con tutti i rischi che ciò comporta: vuole la Juventus e non valuta possibili offerte da Atletico Madrid e Totthenam. “La logica direbbe – suggerisce Alfredo Pedullà che è meglio trovare una quadratura piuttosto che perdere l’attaccante a zero, intanto la Juve gli ha strappato un sì convinto che può – almeno in queste settimane  – mettere in secondo piano tutte le altre proposte che sono arrivate e che arriveranno a Milik.”

LEGGI ANCHE:

E’ necessario creare un canale autonomo: De Laurentiis, Lotito e Dal Pino in cerca di sintesi

Finisce un sogno: il Bari resta in lega Pro, Reggiana in B

Giua decide: e il Napoli perde di rigore

Giornalista.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

Da leggere

Altri in Calciomercato

rfwbs-slide