Seguici su
1606814839090918

In primo piano

Sabatini: ” A Mourinho è necessario dare fiducia totale, Spalletti è un genio”

“Per lo scudetto credo che non sarà una lotta esclusiva tra Milan e Napoli, ma che Inter e Juve torneranno in corsa, questo sarà un grande campionato”.

L’ex dirigente di Inter, Roma e Bologna, Walter Sabatini è stato intervistato da New Sound Level e ha analizzato il momento del nostro campionato fra lotta scudetto, Mourinho, Spalletti e non solo. Calciomercato ha riportato l’intervista

MOURINHO – “Ho sentito le dichiarazioni di Mourinho dopo la partita di Venezia e mi è sembrato molto lucido nell’analizzare il mercato di reazione della Roma, fatto per tamponare alcuni buchi imprevisti. La Roma sta pagando un po’ dazio per questa cosa, ma a me non ha mai dato l’impressione quest’anno di essere rinunciataria, mi sembra una squadra che può vincere le partite e quindi io non scalfirei mai la fiducia sull’allenatore. E’ necessario dargli fiducia totale. La storia di Mourinho parla per lui e Roma deve appoggiarsi sulla persona e sul personaggio”.

SPALLETTI – “Avevo detto in tempi non sospetti che Spalletti avrebbe fatto benissimo. Molte volte l’ho definito un genio ed è una definizione in cui credo. Luciano dimostra anno dopo anno di essere un allenatore fortissimo, uno dei più forti del settore”.

DZEKO E ABRAHAM – “Edin? Non avevo dubbi sulle prestazioni di Dzeko all’Inter, è un fuoriclasse. Abraham ho cercato di portarlo, ai tempi della cantera del Chelsea, alla Sampdoria perché si vedeva che era un giocatore superiore, poi la Sampdoria però non esercitava fascino su di lui e sul Chelsea. Ha delle soluzioni fortissime è bravo sui tempi e sulla tecnica, diventerà un giocatore fortissimo anche se già oggi secondo me lo è, sa fare tutto in mezzo al campo e dentro l’area. Attaccarlo per i pochi gol fatti fino ad ora ci può stare, ma Abraham ha una potenzialità enorme ed è difficile non vedere il lavoro che fa in campo.

SCUDETTO – “La Juve di Allegri non è già fuori dalla lotta scudetto, Max sa risolvere i problemi, mi sembra ci siano già dei segnali di risveglio. Il Milan può arrivare fino in fondo, viene già da una stagione in cui ha giocato benissimo e credo che combatterà fino in fondo per lo scudetto perché ha imparato a gestire le difficoltà. Credo anche però che non sarà una lotta esclusiva tra Milan e Napoli, ma che Inter e Juve torneranno in corsa, questo sarà un grande campionato”.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

Da leggere

Altri in In primo piano

rfwbs-slide