Seguici su
1606814839090918

In primo piano

Rui, il professore risponde ai messaggi dei tifosi: “Napoli, città splendida e piena di gente fantastica”

Stiamo facendo molti allenamenti per migliorarci ogni giorno e migliorare quanto abbiamo fatto l’anno scorso

Mario Rui arrivò al Napoli il 13 luglio del 2017 dopo un anno alla Roma timbrando solo 9 presenze a causa di un gravo infortunio in allenamento precampionato. E anche nel Napoli trovò sbarrata la strada da Faouzi Ghoulam. Maurizio Sarri si accorse di lui soltanto quando lo chiamò a sostituire Ghoulam e da allora, di critiche, ne ha assorbite tante fino a diventare oggi “il Professore” che ha i piedi ben puntati nel Napoli dove vuol restare perché sta bene. Su Instagram ha voluto rispondere ai tanti messaggi arrivati nei DM del profilo Instagram della SSC Napoli:

Come ti trovi a Napoli? “A Napoli mi trovo benissimo, è una citta splendida e piena di gente fantastica. Sicuramente una delle città più belle in cui sono stato”.

A quale calciatore ti ispiri? “Un giocatore a cui mi ispiro è Roberto Carlos, anche se le qualità sono molto diverse, è sempre stato il mio giocatore preferito, anche prima che diventassi un terzino sinistro”.

Qual è il tuo piatto tipico napoletano preferito? “Uno dei miei piatti tipici preferiti è la pasta e patate che cucina il nostro chef Paolo”.

Come si sta allenando la squadra? “Vi tranquillizzo, la squadra si sta allenando molto bene. Stiamo facendo molti allenamenti per migliorarci ogni giorno e migliorare quanto abbiamo fatto l’anno scorso”.

Non hai mai pensato di cambiare ruolo? “Quando giocavo da bambino ho cominciato come attaccante, poi piano piano sono diventato un centrocampista, poi un terzino sinistro ormai da quando avevo 15 anni”.

Quando ti tagli i capelli? “La domanda che mi hanno fatto di più. Rispondo a tanti miei compagni di squadra ed ex compagni che me lo chiedono, per il mio bene e il vostro bene: appena tornerò a Napoli mi taglierò i capelli”.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Advertisement

Da leggere

Altri in In primo piano

rfwbs-slide