Seguici su
1606814839090918

In primo piano

Roma-Milan, una poltrona per due per accedere direttamente in Europa

C’è ancora in palio un posto per la qualificazione diretta agli ottavi di Europa League

E’ risaputo che il Napoli sia ormai certo di essere qualificato direttamente ai gironi della prossima Europa League, in virtù della vittoria della Coppa Italia; gli azzurri in questo modo, a prescindere dalla classifica finale, hanno occupato uno dei due posti a disposizione per l’accesso diretto ai gironi. La corsa alla qualificazione in Europa League diventa quindi complicata per Roma e Milan, con l’obiettivo di stagione che diventa esclusivamente il piazzamento al quinto posto, l’ultimo ad assicurare la qualificazione diretta agli ottavi; qualora la squadra di Gattuso dovesse arrivare quinta, anche il sesto posto varrebbe la qualificazione alla fase a gruppi, con il settimo che invece vorrà dire giocare i turni preliminari.

Con il campionato che dovrebbe cominciare il 12 settembre, la squadra che arriverebbe al settimo posto dovrebbe affrontare una vera e propria maratona che rischia di condizionare da subito la stagione; il secondo turno è in programma il 17 settembre, il terzo turno il 24 settembre e infine il playoff il 1 ottobre. Tutte queste gare saranno in gara secca e a porte chiuse, almeno con le disposizioni attuali dell’Uefa; indubbiamente evitare il macigno dei preliminari, intasando un calendario che nel 2020/21 sarà ancora molto complicato, diventa ora vitale per i giallorossi e i rossoneri.

C’è un altro scenario da non sottovalutare: se il Napoli dovesse essere superato in classifica dal Milan (per il momento a 56 punti come gli azzurri e con uguale differenza reti) i partenopei manterrebbero comunque la qualificazione all’Europa League grazie alla Coppa Italia, la quinta accederebbe direttamente all’Europa League e la sesta andrebbe ai preliminari, con la settima che a quel punto resterebbe esclusa dalla competizione.

Il Milan, in grande forma, proverà fino all’ultimo il sorpasso sulla Roma (58 punti), anche se il calendario – almeno sulla carta – è più complicato di quello giallorosso.

Giornalista

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

Da leggere

Altri in In primo piano

rfwbs-slide