Seguici su
1606814839090918

In primo piano

Roberto Mancini: “Bisogna continuare a lavorare perché la strada è ancora lunga”

Subire un’autorete mentre si sta dominando la partita ti mette in difficoltà.

Alle spalle la mancata qualificazione ai mondiali e la finalissima con l’Argentina, l’Italia torna protagonista nella Nations League e  centra la prima vittoria contro l’Ungheria.

“Il gol ci ha messo timore addosso”, ha detto  Mancini al termine della gara che testimoniano la soddisfazione per la reazione dell’Italia ma anche il timore di una squadra “nuova” ancora in rodaggio.

Mancini ha esordito così: “È stata una buona partita, soprattutto nel primo tempo. Il gol subito ci ha messo timore addosso, ma la partita doveva finire con un margine più ampio”.

“Nella fase finale del match eravamo anche un po’ stanchi, è normale, e poi subire un’autorete mentre si sta dominando la partita ti mette in difficoltà. Il loro gol è arrivato quando la gara era sostanzialmente chiusa”.

“Questa è una squadra piena di giovani, bisogna continuare a lavorare perché la strada è ancora lunga. Vincere però è importante e la nostra è stata veramente una buona partita”.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Advertisement

Da leggere

Altri in In primo piano

rfwbs-slide