Seguici su
1606814839090918

In primo piano

Rivolta mediatica contro Gattuso

Gattuso ha firmato un biennale con il Valencia ma i tifosi non vogliono un sessista, omofobo in panchina

Gennaro Gattuso riparte dalla Spagna dopo aver firmato un biennale con il Valencia, ma  contro l’allenatore è partita una rivolta mediatica che potrebbe anche inficiare il contratto. Alcune “perle” di Gattuso non si dimenticano come, in occasione della collaborazione di Barbara Berlusconi accanto a Galliani, disse: “Non riesco davvero a vedere le donne nel calcio. Non mi piace dirlo, ma è così”.

Sul matrimonio gay:” “Il matrimonio dovrebbe essere tra un uomo e una donna e il matrimonio gay è molto strano per me.”

E quando  Kevin-Prince Boateng abbandonò una partita del Milan nel 2013 per insulti razzisti da parte dei tifosi della Pro Patria, Gattuso commentò: “Quante volte i giocatori bianchi sono stati fischiati? È successo a me, ma non gli do molta importanza.

Si ripropone oggi a Valencia quanto accadde la scorsa estate alla vigilia dell’accordo con il Tottenham quando disse: “Mi hanno descritto diversamente da come sono e non c’è stato niente da fare, non ho avuto la possibilità di difendermi. E ho dovuto accettare una storia che mi ha fatto più male di una sconfitta o un esonero. Sui social è possibile dar forza a qualsiasi falsità”.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Advertisement

Da leggere

Altri in In primo piano

rfwbs-slide