Seguici su
1606814839090918

Calciomercato

Quattro nomi per un Napoli Champions, il Napoli accelera

Un portiere, un terzino e due attaccanti: Giuntoli tenta di trasformare il Napoli

Molto probabilmente il terzino sudcoreano Kim arriverà alla corte di Bruno Genesio che in un’intervista ha dichiarato:” Sono fiducioso, lo stiamo aspettando. La trattativa sta andando abbastanza bene, ma finché non c’è l’ufficialità dobbiamo stare molto attenti”. Anche l’affaire Dybala  si sta complicando, ammesso che avesse mai avuto credibilità, e l’argentino dirà cento volte sì se Marotta gli aprirà le porte e in caso contrario già ha prenotato le affettuose braccia di Mourinho.

Dopodomani si rientrerà  a Castel Volturno e Spalletti ancora non conosce quale rosa gli sarà consegnata. E allora gli umori della piazza ondeggiano paurosamente, tra il depressivo arrabbiato, all’esultanza  irrazionale mentre il Napoli cerca di portare a termine 4 trattative che renderebbero il Napoli altamente competitivo.

PORTIERE –  Cristiano Giuntoli, dopo l’addio di Ospina, è al lavoro per portare a casa un portiere di esperienza che affianchi Meret. Più volte Spalletti ha ribadito che nel calcio moderno non esiste “il portiere” con le riserve: occorrono due figure complementari che saranno scelte dal tecnico volta per volta. Meret se ne faccia una ragione. Ecco dunque la caccia a due portieri internazionali: si tratta di Keylor Navas del PSG e Kepa del Chelsea. Il Napoli pensa a un’operazione in stile Anguissa, ovvero un prestito condividendo l’ingaggio con il club che detiene il cartellino del giocatore. Gli ingaggi sia di Navas che di Kepa sono fuori mercato del Napoli, ma se l’ingaggio fosse pagato al 50% dal Psg o dal Chelsea, si potrebbe stringere per chiudere.

TERZINO Kim o Diallo, la lista si assottiglia e secondo Sky Sport per entrambi, il Napoli ha effettuato dei blitz a Parigi e Istanbul per illustrare il progetto ai due giocatori e parlare con gli agenti. Per Diallo i contatti sono sempre in corso, mentre per Kim si attenderà fino all’ultimo la sua decisione visto l’interesse anche del Rennes. Abdou Diallo, sponsorizzato anche da Koulibaly, suo compagno in Nazionale, sarebbe in pole position.

ATTACCANTI – Due i nomi che Giuntoli tenterà di portare in azzurro: il cholito Simeone e Gerard Deulofeu. Per lo spagnolo da settimane in attesa che si sblocchi la trattativa, segnali molto positivi soprattutto perché Paulo Dybala sembra dirigersi o a Milano o a Roma. Chiusa questa perdita di tempo che sarebbe servita alla piazza per sventolare un nome, il Napoli può procedere verso trattative concrete che hanno il pieno gradimento dei due giocatori. Deulofeu in rispettosa, paziente attesa non si è guardato intorno, sempre sperando che i due club divisi da 4/5 milioni arrivassero a trovare la congiunzione. E sembra proprio che Giuntoli abbia avuto un impulso (economico) da De Laurentiis per spingersi fino ad offrire 16 milioni. La trattativa entra dunque nel vivo

L’altro nome su cui si discute da tempo è quello del Cholito Simeone: i tempi sono maturi con Andrea Petagna prossimo ai saluti per raggiungere Monza dove troverà Galliani ad attenderlo. Questa cessione porterebbe Giuntoli ad aprire la trattativa in tempi brevi (c’è il Siviglia che s’insinua) per portare Simeone in azzurro.

Giornalista.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Advertisement

Da leggere

Altri in Calciomercato

rfwbs-slide