Seguici su
1606814839090918

Commento alla partita

Quattro gol in fuorigioco del Sassuolo, ma alla fine vince il Napoli

Sono 9 i tiri degli azzurri contro uno solo del Sassuolo, ma spaventano gli errori del Napoli

Napoli-Sassuolo 2-0

Al San Paolo il Sassuolo di De Zerbi– squadra paragonata dallo stesso Gattuso al Barcellona- mettono davvero in imbarazzo gli  azzurri; i neroverdi approfittano di errori clamorosi di un Napoli con la testa ormai altrove e segnano quattro volte ma fortunatamente sempre in posizione di fuorigioco. A prescindere il curioso primato dei quattro gol annullati è impressionante vedere tanti errori da parte di un Napoli stanco e anche con meno certezze dal punto di vista del gioco, ad otto giorni dall’importantissima sfida di Champions League.

Koulibaly al 4′ prova l’anticipo a centrocampo ma viene facilmente saltato da Djuricic, il suo tiro termina alto. A sorpresa Hysaj parte dalla sinistra e dopo una finta lascia partire un potente tiro rasoterra dal limite, trovando così il primo gol in maglia azzurra: è 1-0 all’8′. Al 20′ Zielinski  arriva sulla trequarti e lancia Milik, la palla però arriva a Insigne che aggancia e tocca in porta, con la palla che sfiora il palo; è lo stesso Zielinski che prova il tiro dal limite, con la palla che esce ancora una volta di poco a lato.Al 32’il Sassuolo si rende pericoloso con un’azione veloce, Djuricic viene imbeccato in area e supera Ospina ma l’arbitro annulla, fuorigioco. Prova a rispondere il Napoli: Insigne al 35′ mette una gran palla sul secondo palo, arriva Callejon a tu per tu con la porta ma lo spagnolo mette la palla clamorosamente a lato; anche Hysaj ha la possibilità di raddoppiare dopo un bell’inserimento in area, Consigli però si fa trovare pronto. Gli azzurri alla fine del primo tempo perdono un’altra palla micidiale e Djuricic va al tiro dal limite, con Ospina costretto a mettere la palla in angolo.

A pochi minuti dall’inizio del secondo tempo Caputo viene servito da Traorè, l’ex Empoli entra in area e scarica il tiro da posizione defilata battendo Ospina; l’arbitro Aureliano viene richiamato dal VAR e il gol viene annullato per la posizione irregolare di Traorè. Nuovamente Caputo e anche Berardi vanno in rete, l’esito però è  sempre lo stesso: il VAR annulla quattro reti per posizione di fuorigioco, è record. Al posto di un deludente Milik entra Dries Mertens, subito però ammonito da Aureliano; il belga-diffidato- salterà la prossima contro l’Inter. Nel finale si sveglia il Napoli: all’86’ Hysaj  pesca il neoentrato Politano al centro, l’ex Sassuolo colpisce di prima ma trova la parte bassa del palo. L’arbitro concede sei minuti di recupero; e al 94′ Mertens scarica su Allan– anche lui subentrato- che calcia di prima e manda la palla sul palo lontano alle spalle di Consigli. La partita si chiude con nove tiri degli azzurri ed uno solo del Sassuolo, ma stavolta la prestazione non convince davvero

Giornalista

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

Da leggere

Altri in Commento alla partita

rfwbs-slide