Seguici su
1606814839090918

Calciomercato

Quanto costa Messi? Come incideranno fatturato e fisco

Fatturato del club e tasse di ogni paese avranno un ruolo decisivo nel determinare la nuova squadra di Lionel Messi

Dopo la notizia-bomba dell’addio di Messi al Barcellona, subito le speculazioni sulla nuova squadra si sono concentrate sui club più ricchi al mondo. Perché, nonostante la clausola da 700 milioni non sarà versata ai catalani, l’investimento-Messi sarà un duro colpo per le casse di qualsiasi club.

Infatti dal 2017 la stella argentina guadagna, secondo Football Leaks, circa 35 milioni di euro netti. Considerando l’aliquota del 45% presente in Spagna per i redditi superiori a 60.000, la Pulga pesa sulle casse dei blaugrana per 71 milioni a stagione, di cui 10,6 legati ai diritti di immagine. Secondo la Gazzetta dello Sport, l’argentino si aspetta dal nuovo club un assegno annuale pari a 50 milioni: perciò, il fisco presente nei vari paesi inciderà in maniera importante sulla cifra che ogni club dovrà mettere a bilancio.

Per Manchester City, Manchester United e PSG si tratterebbe di un investimento da 90,9 milioni di euro lordi all’anno. L’aliquota in Inghilterra e Francia è pari al 45%, come in Spagna. L’Inter invece, potenzialmente interessata all’affare, Messi costerebbe “solo” 66,5 milioni, in virtù dei benefici fiscali dei quali godrebbe il giocatore nel momento in cui trasferisse la residenza in Italia. Tuttavia i nerazzurri hanno un fatturato ben minore delle altre squadre in corsa. Secondo la Deloitte Money League, l’Inter ha un fatturato di 364,6 milioni di euro, contro i 711,5 del Manchester United, i 635,9 del PSG, ed i 610,6 del Manchester City. La sfida è cominciata, anche sui libri contabili.

Collaboratore

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

Da leggere

Altri in Calciomercato

rfwbs-slide