Seguici su
1606814839090918

Europa League

Pochi cambi in vista della trasferta di Firenze; Demme è pronto; Mertens attende

Il capitano dello Spartak Mosca, Georgy Dzhikiya: ” La vittoria contro l’Ufa ci ha dato fiducia in vista di Napoli. Prendiamo il meglio e andiamo lì pensando solo a vincere, tutto è possibile”.

Per la partita di stasera, Spalletti ha annunciato 4 cambi e mezzo rispetto alla gara contro il Cagliari, ma in generale ha affrontato le prime 7 partite con lo stesso gruppo, sapendo gestire al meglio la possibilità dei 5 cambi. Proprio Spalletti che è tornato a sedere su una panchina con la nuova regola, ha detto che “le 5 sostituzioni hanno allungato la vita alle partite “: a patto che si sappia leggere la partita. Comunque finora alla proposta di turnover, Spalletti aveva ritenuto che a inizio stagione non fosse necessario un turnover sistematico, ma contro lo Spartak, qualche ritocco lo farà in vista della difficile trasferta a Firenze che si giocherà tre giorni dopo.

Si pensa che Meret torni tra i pali con Manolas accanto a Koulibaly; qualche sorpresa potrebbe venire a destra se decidesse di inserire Malcuit spostando a sinistra Di Lorenzo. In mediana si dovrebbe rivedere Demme accanto a Fabian o Anguissa che hanno fatto gli straordinari in assenza di Demme e Lobotka; in attacco sicuro sarà Lozano con la linea  solita. Mentre Mertens attende con pochissima pazienza e con tanta voglia di tornare in campo: Spalletti lo ascolterà?

Per lo Spartak non ci saranno di Rasskazov, Hendrix, Zoblin, Kutepov oltre a Larsson, mentre Rui Costa potrebbe schierare il  tridente con  Bakaev , Ponce e soprattutto Promes  che  intervenuto ai canali ufficiali del club russo, ha dichiarato: “Dobbiamo crederci e lottare fino alla fine, la vittoria contro l’Ufa ci ha dato fiducia in vista di Napoli. Prendiamo il meglio e andiamo lì pensando solo a vincere, tutto è possibile”.

Come Promes anche Il difensore e capitano dello Spartak Mosca, Georgy Dzhikiya, ha parlato in conferenza stampa dal Maradona alla vigilia della sfida con il Napoli: “Affrontiamo un avversario forte e tosto. Ho visto la partita con il Leicester e l’ultima con il Cagliari, ho fatto un’ analisi anche per me stesso.

Cosa pensi del trionfo dello Sheriff? Nel calcio devi sempre dare il massimo e domani è una di quelle partite in cui devi fare più del possibile.

Questa è la gara più importante per lo Spartak? Per noi sono tutte importanti, ma l’umore è buono e siamo pronti per giocare questa partita. Non c’è tensione, sappiamo tutti che il Napoli è forte, prenderemo sul serio la gara e faremo ciò che ci dice il mister. Per quanto riguarda gli infortunati, sono cose che accadono nel calcio”.

Giornalista.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

Da leggere

Altri in Europa League

rfwbs-slide