Seguici su
1606814839090918

In primo piano

Perquisita la sede del Brescia; Massimo Cellino nel registro degli indagati

Massimo Cellino, mangiallenatori, è indagato per reati fiscali legati alla sua attività

Sono ore di preoccupazione in casa Brescia, come informa Calciomercato.com:  la Guardia di Finanza  sta facendo dei controlli incrociati in queste ore a carico del Presidente Massimo Cellino. Gli agenti della GdF hanno infatti perquisito la sede della società lombarda in via Solferino, in città.

Ulteriori perquisizioni sono in corso anche nella casa del presidente Cellino a Padenghe sul Garda. Il proprietario del Brescia sarebbe iscritto nel registro degli indagati nell’ambito di un’inchiesta per reati fiscali legati alle sue attività. 

Un anno tormentato quello del Brescia che, retrocesso in serie B, non ha trovato continuità di gioco (oggi al 14esimo posto in classifica) ed ha cambiato molti allenatori, com’è costume di Cellino, ed ora la squadra è allenata da da Pep Clotet (ex vice tecnico del Leeds quando Cellino era presidente) e da Daniele Gastaldello (ex capitano, ora vice di Clotet). In molti hanno lasciato cercando altri club e la tifoseria organizzata ha iniziato a farsi sentie con cori e striscioni di proteste

 

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

Da leggere

Altri in In primo piano

rfwbs-slide