Seguici su
1606814839090918

In primo piano

Partita di addio al Maradona: il Comune di Napoli ha detto si

Il Pocho in una lunga e recente intervista aveva manifestato il proprio desiderio e l’amministrazione non si è lasciata attendere

L’ex giocatore del Napoli, Ezequiel Lavezzi, nel corso di una lunga intervista a Sky Sport puybblica era stato chiaro: “Con i tifosi c’è stato un rapporto genuino, ero felice di giocare lì” e poi: “La mia gara d’addio al calcio a Napoli, con il pubblico» e il Comune di Napoli, attraverso Ciro Borriello, assessore allo sport non si è fatto attendere confermando la disponibilità delle istituzioni a concedere al Pocho lo stadio Maradona: «Daremo senza problemi lo Stadio Maradona a Lavezzi per organizzare il suo addio al calcio giocato».

La partita sarà organizzata quando il pubblico potrà tornare allo stadio, forse già il prossimo autunno e vedrà scendere in campo – secondo un tweet lanciato in rete dal giornalista Roy Nemer – stelle del calibro di  Messi, Cavani, Aguero e Di Maria, assieme e Marek Hamsik.  Dopo 3 anni di silenzio Ezequiel Lavezzi, detto Pocho, è tornato, infatti, a parlare di sé nel corso di un’intervista esclusiva concessa a Gianluca Di Marzo per Sky Sport, un’intervista dove ha rivissuto i ricordi più esaltanti della sua carriera, ma aqnche quelli legati alla sua decisione di smettere.

In allegato il link con il video dell’intervista.   Lavezzi: ‘A Napoli ho fatto la storia. Offerte Juve e Inter? Mai un altro club in Italia’ | Sky Sport

Giornalista

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

Da leggere

Altri in In primo piano

rfwbs-slide