Seguici su
1606814839090918

In primo piano

Paolo Dal Pino : “Non è possibile avere nel cinema al chiuso il 100% del pubblico e negli stadi il 75%”

Milan-Inter é stato un grande spot, una partita bellissima; avrebbe potuto fare un milione e mezzo in più se lo stadio fosse stato pieno,

Tre giorni fa il Cts non ha dato l’ok per l’aumento al 100% della capienza del pubblico dello stadio Olimpico per Italia-Svizzera, match in programma a Roma il 12 novembre per le qualificazioni ai Mondiali di calcio di Qatar 2022  e la capienza dello stadio resta quindi quella del 75 per cento. A questo no del CTS il presidente della Lega Serie A Paolo Dal Pino è tornato a far sentire la propria voce in merito alla questione della capienza degli stadi italiani.

“Non è possibile avere nel cinema al chiuso il 100% del pubblico e negli stadi il 75%”, ha dichiarato Dal Pino a “La politica nel pallone” su GR Parlamento. “La nostra è una industria, noi competiamo su scala internazionale, in Inghilterra da agosto sono al 100% e hanno 20mila contagi al giorno, in Spagna da inizio ottobre hanno il 100% e in proporzione alla popolazione hanno un numero di contagi simile al nostro. Siamo più avanti di altri Paesi su questi dati”, ha aggiunto il numero uno della Lega Serie A, che ha poi concluso con questo affondo. Milan-Inter é stato un grande spot, una partita bellissima, peccato non avere il 100% del pubblico presente, così come per Italia-Svizzera, una gara fondamentale per la qualificazione al Mondiale. La partita di ieri avrebbe potuto fare un milione e mezzo in più se lo stadio fosse stato pieno, così come per le partite di Champions e le gare di cartello. Poi i tifosi non devono stupirsi se le nostre squadre sono costrette a vendere giocatori per competere”.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

Da leggere

Altri in In primo piano

rfwbs-slide