Seguici su
1606814839090918

In primo piano

Osimhen non ha rivali in Italia

Stando alle statistiche pubblicate sul sito del CIES, l’Osservatorio del calcio, il centravanti azzurro è nettamente il migliore dei primi cinque cannonieri della Serie A.

Osimhen non ha rivali in serie A

Osimhen non ha rivali in Italia

Il calciatore di cui si parla di più in questo momento è senz’altro il centravanti del Napoli Victor Osimhen. È lui la stella nascente del firmamento calcistico internazionale nonché oggetto dei desideri dei principali top club europei. E, mentre De Laurentiis gongola per l’investimento realizzato l’estate scorsa, gli addetti ai lavori non hanno più aggettivi per descrivere le performance della punta azzurra. I più usati sono “devastante”, “imprendibile”, “immarcabile”, “eccezionale”, “straordinario” etc… Aggettivi che merita tutti per le qualità finora mostrate e per le ampie possibilità di crescita, avendo appena 22 anni e una lunga carriera davanti.

Per apprezzare meglio la forte punta del club partenopeo, autore di 4 reti in campionato, si è pensato di metterlo a confronto con i quattro attaccanti che al momento guidano la classifica cannonieri della Serie A. Immobile (6), Dzeko (6), Lautaro Martinez (5) e Vlahovic (4). Ebbene, al di là dei gol realizzati, stando a quanto pubblicato sul sito dell’Osservatorio del calcio CIES, Osimhen è nettamente il migliore dei cinque.

Alla voce “Rankings” del sito, infatti, che valuta i giocatori partita per partita, tenendo conto della produzione e dell’efficienza sia a livello individuale che collettivo negli ultimi sei mesi, il risultato è il seguente: Osimhen (88,7), Immobile (80,9), Lautaro Martinez (78,1), Dzeko (76,2), Vlahovic (74,3).

Andando poi alla voce “Profile”, in cui i calciatori sono valutati calcolando le loro statistiche in sei aree del gioco, rigore, recupero palla, distribuzione, presa, creazione di occasioni e tiro, il primo è sempre Osimhen (91). A seguire Lautaro Martinez (87), Immobile (86), Dzeko (82) e Vlahovic (81).

I numeri, quindi, confermano le straordinarie qualità del giovane attaccante nigeriano che Italia, almeno per il momento, non sembra avere rivali nel ruolo.

LEGGI ANCHE

Grande prestazione di Lozano che segna il 3-0 del Messico con l’Honduras

 

 

 

Grafico, vignettista

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

Da leggere

Altri in In primo piano

rfwbs-slide