Seguici su
1606814839090918

In primo piano

Olimpiadi di Tokyo, Aldo Montano con un argento dice addio alla sciabola a quasi 43 anni

Ora potrà dedicarsi a pieno ai figli Olimpia e Mario e alla bella moglie, l’atleta russa Olga Plachina

Dopo 17 anni anche Aldo Montano chiude una carriera olimpica stellare, iniziata nel 2004 con l’oro di Atene. Per la sciabola azzurra a squadre è arrivata la 21a medaglia olimpica, la quinta di Aldo Montano, che oltre all’oro di Atene sale per la quarta volta sul podio olimpico con il team e rimpingua anche la bacheca di famiglia: è 14a della dinastia dopo i due argenti del nonno Aldo e l’oro e i due argenti di papà Mario.  Altre 4 medaglie erano arrivate dai cugini del papà di Aldo,  Carlo (1), Mario Tullio (2) e Tommaso (1).

E’ arrivato per lui l’argento della sciabola maschile a squadre, dunque, medaglia con cui l’atleta livornese pone un punto alla quinta Olimpiade e anche alla sua lunga carriera: “È stato meraviglioso chiudere una carriera così. È stata una vita e una carriera meravigliosa. Se avrei firmato per un finale così? Hai voglia!”.

Indiscusso playboy , Montano ha avuto in passato una lunga relazione d’amore con Manuela Arcuri, mentre  dal 2007 al 2012 ha alimentato il gossip per la relazione con Antonella Mosetti. Nel 2014 la svolta: incontra, ai Giochi olimpici invernali di Soči, in Russia, l’atleta Olga Plachina e se ne innamora: ben 16 anni di differenza ma non contano, l’atleta e modella russa molto conosciuta nel suo Paese – nel 2015 ha vinto i concorsi di bellezza Miss Sport e Miss Best Model ED è campionessa nella corsa 400 metri – fa il primo passo e tutto evolve repentinamente: nel 2016 si sposano, nel 2017 nasce Olympia e da poco è arrivato ad allietare la famiglia anche il piccolo Mario.

Giornalista

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

Da leggere

Altri in In primo piano

rfwbs-slide