Seguici su
1606814839090918

In primo piano

Non esulta Allegri per la sua Juve che pareggia a Udine; a Bologna la Salernitana lascia i tre punti

Udinese-Juve, finisce in parità, stecca a metà la Juventus di Allegri che lascia il Friuli con in solo punto. La Salernitana inizia male a Bologna

UDINESE – JUVENTUS  2- 2  (3° Dybala (J), 23° Cuadrado (J), 51° rig Pereyra (U), 83°Deulofeu (U) ) Parte con Ronaldo in panchina la Juventus, bianconeri in vantaggio al 3° con Dybala in gran spolvero. Raddoppio Juve dopo venti minuti con Cuadrado, destro preciso in diagonale. Nel secondo tempo l’Udinese prova a riaprire la partita. Al 51° l’ex Pereyra su rigore riduce le distanze. All’ 83°arriva il sospirato pareggio friulano con Deulofeu. In pieno recupero terzo gol della Juventus con Ronaldo, al 94° porta in vantaggio gli ospiti ma il gol viene successivamente annullato. Finisce in parità, stecca a metà la Juventus di Allegri che lascia il Friuli con in solo punto.

 

 

BOLOGNA – SALERNITANA   3-2 ( 52° rig Bonazzoli (S), 59°, 77°De Silvestri ( 70°Coulibaly (S), 74° Arnautovic ) Buon inizio degli ospiti che ritornano in serie A dopo 22 anni. Ma al 34° restano in dieci per l’espulsione di Strandberg. Nella ripresa al 51° anche il Bologna resta in dieci per l’espulsione di Soriano: rigore per i granata, al 52° Bonazzoli insacca. Pareggio immediato di De Silvestri al 59°. Nuovo vantaggio ospite con Coulibaly al 60°. Arriva al 74°il pareggio felsineo con Arnautovic. Squadra di casa che ribalta il risultato al 77°di nuovo con De Silvestri.

Collaboratore - Laurea in Teologia

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

Da leggere

Altri in In primo piano

rfwbs-slide