Seguici su
1606814839090918

In primo piano

Nations League, ITALIA – UNGHERIA, questa sera

Il ct Marco Rossi: “Sì, l’emozione c’è, dopo dieci anni che io e il mio assistente storico abbiamo iniziato a lavorare in Ungheria”

Questa sera all’Orogel Stadium Dino Manuzzi di Cesena, l’Italia scenderà in campo per la seconda giornata nel gruppo 3 nella Lega “A” di Nations League per affrontare  l’Ungheria del commissario tecnico Marco Rossi. A sorpesa proprio l’Ungheria è  prima nel raggruppamento perché fresca dell’impresa alla Puskas Arena di Budapest per la vittoria per 1-0 contro l’Inghilterra grazie al rigore trasformato al 66′ dal centrocampista del Lipisia Dominik Szoboszlai. I magiari, quindi, da potenziali vittime sacrificali del girone, si sono trasformate in autentiche mine vaganti: un impegno specie per un’Italia che ha appena rialzato la testa pareggiando contro la Germania.

Ma se per l’Italia il pareggio con la Germania è solo il primo passo che cerca conferme, per il ct dell’Ungheria Marco Rossi è un tuffo al cuore:” Sì, l’emozione c’è, dopo dieci anni che io e il mio assistente storico abbiamo iniziato a lavorare in Ungheria, da sconosciuti, ci ritroviamo ad affrontare la nostra Nazionale. Al fischio d’inizio sarà un tumulto” . A Cesena ha ricordi positivi, “Non giocai, perché avevo una spalla lussata, ma nel 1982 vincendo qui col Brescia riuscimmo a restare in Serie B. Ho bei ricordi. Spero domani sera di averne altri, ma è complicato”.

 

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Advertisement

Da leggere

Altri in In primo piano

rfwbs-slide