Seguici su
1606814839090918

In primo piano

Napoli-Verona 1-1, la pagella degli azzurri

Il Napoli soffre con il Verona e non va al di là del pareggio. Di Lorenzo, autore di un bel gol, il migliore in campo. In ombra Zielinski e Politano.

Napoli-Verona 1-1, la pagella degli azzurri

Fiorentina-Napoli 1-2, la pagella degli azzurriNapoli-Verona 1-1, la pagella degli azzurri

Il Napoli soffre con il Verona e non va al di là del pareggio. Di Lorenzo, autore di un bel gol, il migliore in campo. In ombra Zielinski e Politano.

 

 

 

DIFESA

Ospina 6 – un paio di parate non difficili e alcune uscite alte, poi nulla più. Sul gol di Simeone non ha responsabilità.

Di Lorenzo 7 – Nel momento più delicato della partita per il Napoli ha il gran merito di riportare il punteggio in parità con un bel gol. Fa bene in entrambe le fasi difendendo con grinta la fascia e proponendosi con continuità in appoggio nelle azioni offensive. Il migliore in campo.

Rrahmani 6 – Purtroppo Simone lo anticipa con la rapidità di un falco portando il Verona in vantaggio. Condizionato forse dall’errore non gioca come nelle precedenti partite. Si fa comunque valere nel gioco aereo e nell’anticipo. Salva su una conclusione ravvicinata di Barak.

Juan Jesus 6,5 – Dopo la convincente prestazione in Coppa, giocata da terzino sinistro, conferma di essere anche un buon centrale. Imbattibile sulle palle alte, tiene bene Simeone giocando spesso d’anticipo ed è bravo nel far ripartire l’azione senza inutili perdite di tempo.

Mario Rui 6 – Mezzo voto in meno per la leggerezza con la quale affronta Barak che, dopo averlo superato con un paio di finte, serve l’assist a Simeone in occasione del gol. Unico errore grave di una partita più che sufficiente. Difende bene la fascia e, soprattutto nel finale, piazza diversi cross precisi.

CENTROCAMPO

Fabian Ruiz 6,5 – Gioca come al solito un’infinità di palloni, ma stavolta, a differenza delle ultime partite, la percentuale di precisione non è altissima. È comunque sempre nel vivo del gioco, sia quando c’è da lottare e recuperare palla, sia nel dettare i tempi. Bello l’assist servito a Di Lorenzo in occasione dell’1-1.

Anguissa 6,5 – Disputa un’altra buona gara, anche se in alcune occasioni eccede nel tentare l’azione personale. È in ogni angolo del campo in cui ci sia bisogno di muscoli, fisicità e fosforo. (86° Mertens 6 –  Forse Spalletti lo mette dentro troppo tardi. In pochi minuti non può molto, ma sfiora il gol della vittoria colpendo il palo pieno su punizione dal limite).

Politano 5 – Non entra mai in partita e non crea nessun pericolo alla difesa avversaria. È presente negli highlights della gara solo per una bella fuga sull’out con assist per Osimhen che aggancia, si gira e prende il palo. (62° Lozano 5,5 – Entra per dare maggior vivacità e profondità sulla fascia destra, ma le cose non cambiano di molto, anche quando si sposta sulla corsia opposta).

Zielinski 5 – Dopo l’assist per Insigne al quindicesimo che calcia alto, è buio pesto. È vero che ha bisogno di giocare se lo si vuole recuperare, ma nel frattempo il Napoli gioca in dieci. Al momento è solo la controfigura del calciatore apprezzato nelle precedenti stagioni. (62° Elmas 6 – Entra senza combinare cose mirabili, ma il suo lo fa con il solito impegno e diligenza).

Insigne 6 – Gara appena sufficiente del capitano che soffre molto la pressione asfissiante degli avversari. Dopo quindici minuti potrebbe pareggiare, ma vanifica l’assist di Zielinski calciando sopra la traversa. Poi, a parte una bella girata in porta annullata per fuorigioco e un paio di rapide ripartenze, non si ricordano altre giocate interessanti. (86° Ounas SV).

Osimhen 6,5 – Con i trequartisti non in grande serata di palle giocabili gliene arrivano pochissime. Così si mette in proprio e ci prova con una splendida girata mandando la palla a stamparsi sul palo. L’impegno è come al solito tanto, ma l’arbitro non lo tutela abbastanza sorvolando soprattutto su un paio di falli in area di rigore. (91° Petagna SV).

Numeri e statistiche del match

LEGGI ANCHE

Al Maradona continua la maledizione Hellas Verona, il Napoli non va oltre il pari e Ayroldi ci mette il suo

Grafico, vignettista

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

Da leggere

Altri in In primo piano

rfwbs-slide