Seguici su
1606814839090918

In primo piano

Napoli-Sassuolo 0-2, la pagella degli azzurri

Il Napoli perde in casa contro un Sassuolo che, seppur ampiamente rimaneggiato, gioca un ottimo calcio. I cambi di Gattuso nella ripresa non cambiano l’andamento della partita. Koulibaly è l’unico tra gli azzurri a giocare con la mentalità giusta

La pagella del Napoli contro il Sassuolo

Napoli-Sassuolo 0-2, la pagella degli azzurri

La pagella degli azzurriIl Napoli gioca una partita sotto tono e perde in casa contro un Sassuolo ampiamente rimaneggiato. I cambi di Gattuso nella ripresa non incidono. È Koulibaly il migliore in campo per gli azzurri.

DIFESA

Ospina 6,5 – Alla fine del primo tempo salva la porta con un bell’intervento su un velenoso tiro di Boga. Poi subisce due gol, il primo su rigore e il secondo nel finale sul quale interviene ma non riesce a impedire che la palla finisca in rete.

Di Lorenzo 5 – In fase difensiva è spesso in difficoltà contro il velocissimo Rogerio. Quando si spinge in avanti non sempre sceglie i tempi giusti e non indovina un solo cross. Imperdonabile il fallo commesso in piena area con il quale regala un rigore netto ai neroverdi.

Manolas 5,5 – Disputa una discreta partita fino a quando, a due minuti dalla fine, lascia campo libero a Lopez che segna il secondo gol. Ancora una volta conferma di essere troppo lento nel far ripartire l’azione da dietro.

Koulibaly 7 – gioca un’ottima gara ed è di sicuro il migliore degli azzurri in campo. Apprezzabile anche per alcune sortite in avanti.

Hysaj 6 – Fa benino entrambe le fasi ma, come Di Lorenzo sul lato opposto, sbaglia troppi cross. Lui, però, ha almeno l’attenuante di giocare sulla fascia non sua. (70° Mario Rui 6)

CENTROCAMPO

Fabian Ruiz 5,5 – Nel primo tempo gestisce bene palla a centrocampo dettando i tempi di gioco. Cala sensibilmente nella ripresa quando il Sassuolo velocizza la manovra dalle sue parti. Raramente cerca la profondità per gli attaccanti.

Bakayoko 6 – Domina a centrocampo dal punto di vista fisico, ma non sempre è preciso nel disimpegno. Appare stanco nell’ultimo quarto d’ora di gioco.

ATTACCO

Politano 6 – dopo un primo tempo così è così cresce un po’ nella ripresa e crea qualche azione pericolosa. Da applausi l’assist servito a Mertens che si divora un gol fatto. (78° Zielinski SV).

Mertens 5 – Non è in un buon momento. Disputa un’altra gara sciapa senza mai incidere in attacco. Il giocare in un ruolo nuovo lo induce spesso a girare a vuoto. Si mangia un gol clamoroso quando, su perfetto assist di Politano, calcia fuori un pallone che andrebbe solo appoggiato in rete. (70° Elmas 5,5).

Lozano 5,5 – sembra il calciatore visto e criticato lo scorso anno. Si intestardisce nei dribbling ma non supera mai l’avversario. Cerca sempre il numero a effetto, senza capire che quando non è giornata è meglio giocare semplice. (65° Petagna 5,5)

Osimhen 6 – Se è vero che si divora un gol fatto, anche se bisogna riconoscere la bravura di Consigli, é pur vero che è l’unico in attacco a battersi come un leone e a impensierire i difensori avversari. Per un attaccante l’importante è creare occasioni da rete e se ci riesce prima o poi i gol arrivano. Deve però darsi una calmata, spesso è troppo nervoso.

Numeri e statistiche del match

LEGGI ANCHE

Napoli Sassuolo: senza il coltello tra i denti

Il Sassuolo vince al San Paolo, ma stavolta davvero non va

Grafico, Vignettista, Scrittore.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

Da leggere

Altri in In primo piano

rfwbs-slide