Seguici su
1606814839090918

In primo piano

Napoli, otto giorni decisivi

Sabato l’Atalanta e a seguire la partita di Europa League con l’AZ e il derby con il Benevento. È questo il tour de force che il Napoli dovrà affrontare in 8 giorni

Il tour de force che attende il Napoli

Napoli, otto giorni decisivi

Le reali potenzialità del Napoli di quest’anno saranno più chiare dopo il tour de force che dovrà affrontare in 8 giorni. Il 17 ottobre, infatti, gli azzurri giocheranno con l’Atalanta al San Paolo, diretta concorrente per un posto Champions. Quella contro la forte squadra allenata dall’ottimo Gasperini sarà una partita tosta e richiederà la massima concentrazione da parte di tutti i calciatori che Gattuso deciderà di mandare in campo. Vista la straordinaria fisicità dell’undici orobico non è escluso che il mister faccia esordire il possente Bakayoko per arginare la forza d’urto degli avversari. Vincendo, e se così fosse sarebbe la terza vittoria consecutiva, il Napoli darebbe un segnale importante al campionato proponendosi come una delle candidate per i primi quattro posti in classifica.

Cinque giorni dopo la difficile partita con l’Atalanta, il 22 ottobre, gli azzurri affronteranno sempre al San Paolo l’AZ Alkmaar per la fase a gironi dell’Europa League. E anche quella contro la squadra olandese sarà una partita assai impegnativa per i ragazzi di Gattuso. Basti pensare che l’AZ ha chiuso la scorsa stagione al primo posto a pari punti con l’Ajax (56). Ma la differenza reti a favore di quest’ultima ha fatto sì che l’Ajax vincesse il titolo qualificandosi per la Champions. Di conseguenza l’AZ, qualificatasi al secondo posto, si è dovuta accontentare di un posto in Europa League.

Ma il tour de force del Napoli non finisce con la gara di Coppa. Tre giorni dopo, infatti, il 25 ottobre, gli azzurri dovranno giocare fuori casa contro il sorprendente Benevento in un derby che si preannuncia assai infuocato. La compagine allenata dal bravo Filippo Inzaghi, forte degli ottimi risultati conseguiti nelle prime tre gare di campionato, sarà di sicuro un avversario ostico per la squadra di Gattuso e promette battaglia.

LEGGI ANCHE

Il virologo Le Foche: “Un pericolo i calciatori di rientro dalle nazionali”

Ronaldo è uno dei sette giocatori che violarono l’isolamento: oggi a Lisbona conta i giorni per tornare

Grafico, Vignettista, Scrittore.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

Da leggere

Altri in In primo piano

rfwbs-slide