Seguici su
1606814839090918

In primo piano

Napoli, la tombolata degli azzurri…

A inizio campionato si pensava che il Napoli potesse lottare per lo scudetto. Oggi è lontano dal primo posto e spetta a Gattuso trovare il bandolo della matassa per rimettere le cose a posto

La vignetta di Roberto Rey

la vignetta di Roberto ReyNapoli, la tombolata degli azzurri…

A Natale, si sa, dobbiamo essere tutti un po’ più buoni. Ma dopo le ultime deludenti partite del Napoli non è possibile non esprimere qualche critica sul buon Gattuso, al quale auguriamo una pronta guarigione dai problemi all’occhio che lo affliggono da tempo.

Purtroppo, però, visto i risultati e soprattutto la qualità del gioco espressa dalla squadra in campo, è evidente che qualcosa non va. Insistere con il 4-2-3-1, modulo al quale il mister azzurro sembra particolarmente affezionato, è un rischio che il Napoli non può correre. L’idea in linea di principio sarebbe anche giusta, ma, visti i risultati, forse è giunto il momento di farsene una ragione e trovare nuove soluzioni. Nessuno degli uomini che sono in rosa ha le caratteristiche tecniche idonee per attuarla, quindi, delle due l’una. O si cambiano i protagonisti o si cambia modulo. Scartando la prima ipotesi per ovvi motivi economici, non resta che la seconda.

Di giocatori bravi quest’anno il Napoli ne ha tanti, per cui sarebbe un vero peccato continuare a farli giocare con un modulo non adatto alle loro caratteristiche. Il 4-2-3-1, adottato a inizio campionato per esaltare le doti di Osimhen, può andare bene se tutta la squadra corre a mille sacrificandosi nella fase di contenimento. Cosa possibile solo quando si è al top della condizione fisica. Ma con il tour de force che stanno sostenendo gli azzurri e con le assenze di Osimhen e Mertens è al momento improponibile. Il nuovo sistema di gioco, inoltre, poco si adatta a Fabian Ruiz che da un po’ di tempo sembra il fantasma dell’ottimo calciatore ammirato lo scorso anno.

A inizio campionato si pensava che questo Napoli, elogiato da tutta la critica sportiva per la qualità della rosa, potesse lottare per lo scudetto. Oggi è abbastanza lontano dal primo posto, ma se Gattuso, da allenatore intelligente qual è, saprà trovare il bandolo per rimettere le cose a posto è ancora tutto possibile.

Ma poiché oggi è Natale, nella nostra vignetta abbiamo immaginato cosa potrebbe accadere durante una tombolata in casa Napoli. E, sperando di aver strappato un sorriso ai lettori di Contropiede Azzurro, rivolgiamo loro l’augurio di trascorrere le festività natalizie in serenità.

LEGGI ANCHE

Ombre e timori: qualche ripensamento su Gattuso?

Gattuso riprenditi presto: Insigne non può far tutto da solo

 

Grafico, vignettista

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

Da leggere

Altri in In primo piano

rfwbs-slide