Seguici su
1606814839090918

Coppa Italia

Napoli-Fiorentina 2-5, la pagella degli azzurri

Un Napoli opaco perde contro un’ottima Fiorentina ed esce dalla Coppa Italia. Lobotka e Mertens, autore di un gol straordinario, i migliori per gli azzurri. Imperdonabili Lozano e Fabian per aver compromesso la partita facendosi espellere.

Napoli-Fiorentina 2-5, la pagella degli azzurri

Fiorentina-Napoli 1-2, la pagella degli azzurriNapoli-Fiorentina 2-5, la pagella degli azzurri

Un Napoli opaco perde contro un’ottima Fiorentina ed esce dalla Coppa Italia. Lobotka e Mertens, autore di un gol straordinario, i migliori per gli azzurri. Imperdonabili Lozano e Fabian per aver compromesso la partita facendosi espellere.

 

DIFESA

Ospina 6 – La traversa lo aiuta su un preciso colpo di testa di Milenkovic. Non può nulla sul bel gol di Vlahovic al quale nega la gioia del raddoppio con un’ottima parata. Qualche sbavatura nel disimpegno con i piedi. (46° Meret 6 – Sfortunatissimo. Non ha colpe su tre dei quattro gol subiti. Salva la porta su tiro ravvicinato di Maleh, sul quale esce un po’ in ritardo in occasione del 2-5.

Di Lorenzo 6 – Un po’ bloccato nel primo tempo dalla pressione altissima dei viola, spinge molto di più nella ripresa. Finisce la gara a centrocampo dove fa quello che può.

Tuanzebe 5 – Bravino nel gestire la palla, ma lascia molto a desiderare nella marcatura, sia palla a terra, sia di testa. Ha qualche responsabilità sui primi due gol della Fiorentina. Ma è alla prima da titolare in un campionato nuovo. Le qualità le ha, quindi può solo migliorare.

Rrahmani 5,5 – Dopo tante partite giocate alla grande può capitare una serata storta. Poco aiutato in marcatura da Tuanzebe soffre la rapidità degli attaccanti viola e commette troppi falli. Come quello al limite dell’area che ha portato al secondo gol degli avversari.

Ghoulam 5,5 – Gioca una discreta gara partecipando alla manovra con passaggi precisi e alcuni cross ben calibrati. Ma combina la frittata uscendo a vuoto sull’avversario a metà campo in occasione del primo gol della Fiorentina. (83° Malcuit 6 – Ha il merito di mettere in area la palla per Petagna che trova il gol del pareggio).

CENTROCAMPO

Demme 6 – Fraseggia bene con i compagni sbagliando poco e tentando alcuni interessanti inserimenti, come quando sfiora il raddoppio con un tocco al volo parato alla grande da Terracciano. (65° Fabian Ruiz 4,5 – Un giocatore della sua esperienza non può e non deve commettere l’errore di beccarsi un doppio giallo e lasciare i compagni in nove. Imperdonabile!).

Lobotka 7 – Di sicuro il migliore in campo degli azzurri. Mostra qualità nel possesso palla ed è bravo a superare il pressing asfissiante degli avversari per poi dettare i tempi di gioco. Cala alla distanza e il Napoli si dissolve. (92° Cioffi 5,5 – Si fa notare per l’intraprendenza e per una buona ripartenza, ma la palla che serve a Petagna lanciato a rete è purtroppo imprecisa).

ATTACCO

Politano 5,5 – Spesso supera l’uomo nell’uno contro uno creando la superiorità numerica, ma è impreciso nelle conclusioni e nel passaggio finale. Tiene comunque in apprensione Biraghi. (65° Lozano 4,5 – Entra bene in partita colpendo un palo. Ma poi impazzisce dopo uno stop sbagliato e commette una fallo imperdonabile sull’avversario che il VAR giustamente valuta da espulsione).

Mertens 7 – Un punto in più lo merita per il gol fantastico dell’1-1: tiro imparabile indirizzato all’incrocio dei pali con Dragowski che rimane pietrificato. Per il resto disputa una discreta gara dando vivacità alla manovra d’attacco.

Elmas 5,5 – Tanto impegno nel primo tempo durante il quale si rende pericoloso con i suoi inserimenti, come quando viene fermato fallosamente da Dragowski appena fuori area che viene punito con il rosso. Nella ripresa si fa notare per un colpo di testa impreciso e cala vistosamente.

Petagna 6,5 – Lotta e si muove bene finché non esce stremato dal campo. Serve l’assist a Mertens in occasione dell’1-1 ed è suo il gol della speranza che porta ai tempi supplementari facendosi trovare pronto sul passaggio in area di Malcuit. (95° Juan Jesus 5,5 – Entra per dare una mano sull’out sinistro, ma, con i compagni di riparto ormai sfiniti e senza più filtro a centrocampo, non riesce ad arginare i continui assalti degli avversari).

Numeri e statistiche del match

LEGGI ANCHE

Cinque schiaffi della Viola agli azzurri stremati

 

 

Grafico, vignettista

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

Da leggere

Altri in Coppa Italia

rfwbs-slide