Seguici su
1606814839090918

Calcio Femminile

NAPOLI FEMMINILE-EMPOLI 0-1

L’Empoli vince lo scontro salvezza con il Napoli staccando le azzurre in classifica

NAPOLI FEMMINILE-EMPOLI 0-1

NAPOLI FEMMINILE (4-2-3-1) Aguirre; Erzen, Garnier, Di Marino (dal 45’ s.t. Awona), Abrahamsson; Sara Tui, Goldoni; Imprezzabile (da 19’ s.t. Colombo), Porcarelli (dal 19’ s.t. Acuti), Toniolo (dal 1’ s.t. Severini); Popadinova (Chiavaro, Capitanelli, Corrado, Blanco, Kuenrath). All.: Domenichetti-Castorina
EMPOLI (4-3-3) Cappelletti; Brscic (dal 10’ s.t. Binazzi), Knol, De Rita, Mella; Prugna, Cinotti, Bellucci; Oliviero, Bragonzi (dal 40’ s.t, Monterubbiano), Nocchi (dal 16’ s.t. Dompig) (Ciccioli, Nichele, Tamborini, Morreale, Nicolosi, Sacchi). All.: Ulderici
Arbitro: Maranesi di Ciampino (Masciale-Cattaneo/Di Mario)
MARCATORI: Bragonzi 11’ p.t.
Note: pioggia battente, spettatori 150 circa. Amm.: Bragonzi, Oliviero (E). Rec.: 1’ p.t. 5 p.t.

L’Empoli vince lo scontro salvezza con il Napoli staccando le azzurre in classifica. Bragonzi decide un match equilibrato nel quale le ospiti hanno creato di più nel primo tempo e sofferto il ritorno delle azzurre nella ripresa.
La coppia Domenichetti-Castorina, all’esordio sulla panchina del Napoli, ha optato per il 4-2-3-1. Senza Deppy e Soledad, è stata Popadinova ad agire di punta con Porcarelli a supporto. Match vibrante in avvio con un destro di Oliviero bloccato da Aguirre. Ospiti in vantaggio all’undicesimo con Bragonzi che riceve un servizio in area di Prugna e supera Aguirre con un dolce pallonetto. Sempre Bragonzi, poco dopo, ha sfiorato il raddoppio di testa su cross al bacio di Oliviero (palla alta di poco). Nocchi, ex di turno, si è resa pericolosa al 25’ ma Aguirre ha bloccato sicura mentre Cinotti al 45’ ha sparato alto da buona posizione. Napoli pericoloso invece – prima dell’intervallo – con una conclusione di Porcarelli ed un cross di Erzen che ha tagliato tutta l’aria ospite. Ripresa al via con Severini per Toniolo ed un nuovo sistema di gioco: 4-4-2. Popadinova non ha approfittato al 4’ di un errore di Capelletti, che si è riscattata poi sul destro forte di Erzen, sul mancino di Goldoni da buona posizione e sulla conclusione debole di Popadinova. L’Empoli si è rivisto con le solite Oliviero e Bragonzi (brava Aguirre), poi ha sfiorato l’autogol con Binazzi che ha quasi regalato il pareggio al Napoli rimasto invece a secco e con tanti rimpianti.

 

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

Da leggere

Altri in Calcio Femminile

rfwbs-slide