Seguici su
1606814839090918

In primo piano

Mezzo passo falso dell’Italia che non va oltre il pareggio

Non basta la rete di Chiesa al 15°: la Bulgaria trova il pareggio al 39° complice anche una disattenzione di Florenzi

Nella serata di ieri si è chiusa la quarta giornata delle qualificazioni europee ai Mondiali in Qatar del 2022. Nel girone C l’Italia si è sfidata contro la Bulgaria mentre la Lituania si è sfidata contro l’Irlanda del Nord. Ecco com’è andata

ITALIA-BULGARIA  1 – 1  (16′ Chiesa (I), 39′ A. Iliev (B))

I neo campioni di Europa non vanno oltre l’1-1 nella sfida contro la Bulgaria. Risultato sicuramente che non soddisfa gli Azzurri che volevano proseguire il cammino verso la qualificazione ai Mondiali a punteggio pieno (soprattutto in vista dello scontro diretto contro la Svizzera). Prestazione nel complesso comunque positiva: nella prima frazione c’è stato un dominio netto della squadra allenata da Roberto Mancini, con il 70% di possesso palla e tante palle gol create. A realizzare la prima rete è il giovane Federico Chiesa che al 15’ minuto dopo un’ottima triangolazione con Ciro Immobile scarica un sinistro di collo pieno ad incrociare. La Bulgaria ha però dimostrato di essere rimasta in partita e al 39’, dopo una disattenzione di Alessandro Florenzi, trova il gol del pareggio grazie a Illiev. Nella ripresa l’Italia continua a creare occasioni da gol ma si trova di fronte una formazione ospite con una difesa molto organizzata ma anche una prestazione decisamente sottotono di Immobile. A nulla sono serviti i cambi del tecnico Mancini, la partita è terminata con il risultato di 1-1 che porta gli Azzurri a 10 punti nel suo girone e eguaglia il record europeo di imbattibilità della Spagna: sono infatti 35 le partite di fila senza sconfitte

 

LITUANIA-IRLANDA DEL NORD  1 – 4  (20′ Ballard (I), 52′ rig. Washinghton (I), 55′ Baravykas (L), 67′ Lavery (I), 82′ rig. McNair (I)

Termina invece in goleada la sfida tra Lituania e Irlanda del Nord: 4-1 per la formazione ospite che trova anche i suoi primi tre punti nel girone. Partita dalle mille emozioni al LFF stadionas di Vilnius: i nordirlandesi aprono le danze sugli sviluppi di un calcio d’angolo grazie a un gol di Ballard al 20’, poi raddoppiano nella ripresa grazie al rigore concretizzato da Washington; partita all’apparenza chiusa ma esattamente 2 minuti dopo la Lituania accorcia le distanze con il tiro di Baravykas su corner di Novikovas e torna in partita. I lituani hanno persino la possibilità di riportare la partita in pareggio grazie ad un calcio di rigore (il secondo del match), ma Novikovas se lo fa neutralizzare da Peacock-Farrell. L’Irlanda del Nord rialza la testa e al 67’ Lavery realizza la rete del 3-1. All’81’ viene assegnato il terzo penalty della partita, che viene realizzato da McNair e fissa il risultato sul definitivo 4-1. I nordirlandesi si portano a 4 punti nel girone, mentre la Lituania continua la sua serie di sconfitte e conferma l’ultima posizione.

A cura di Stefano Laux

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

Da leggere

Altri in In primo piano

rfwbs-slide