Seguici su
1606814839090918

In primo piano

Messaggi deliranti per Simy, l’attaccante nigeriano del Crotone

Sam Udegbunam, agente di Simy: “Il ragazzo è tranquillo, oggi è domenica e noi andiamo in chiesa.”

Simeon Tochukwu Nwankwo, detto Simy, attaccante nigeriano del Crotone è stato insultato con  frasi deliranti nelle storie di Instagram: “In Nigeria si deve propagare la peste bubbonica, zingaro di m…, godo che tuo figlio muore per cancro al pancreas”. Simy ha pubblicato lo screenshot del messaggio e ha scritto: “Facciamolo diventare famoso perché se lo merita”.

“La brutta sensazione è per chi ha scritto quel messaggio a Simy, non per noi…”, ha commentato a Tuttomercatoweb,  Sam Udegbunam, agente dell’attaccante del Crotone Simy. “Il ragazzo è tranquillo, oggi è domenica e noi andiamo in chiesa. Abbiamo pregato – dice l’agente – e va bene così”.
“Non è ignoranza… la gente lo fa apposta. Chi non è forte ci casca. Ma noi siamo più forti di queste cose”.

Li chiamano ora leoni da tastiera, ma sarebbe il caso di smettere di offendere i leoni e mettere in galera vigliacchi simili. Gente codarda che piangerebbe chiedendo scusa se smascherati, vili in eterna fuga dalle responsabilità. Oggi a Simy, ieri  Ounas, o la senatrice Segre: una vergogna dell’umanità che giustificherebbe la reintroduzione della gogna.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

Da leggere

Altri in In primo piano

rfwbs-slide