Seguici su
1606814839090918

In primo piano

Mertens regala la sua maglia al ragazzo bullizzato ai Colli Aminei

Il 13enne era stato aggredito da un gruppo di bulli

Pochi giorni fa è circolato sul web un video di un ragazzino aggredito da un gruppo di bulli ai Colli Aminei. Il ragazzo di 13 anni è stato aggredito da un branco di coetanei che hanno filmato anche la scena tra le risate generali. Una vergogna per la città di Napoli che da sempre si batte per sottolineare la sua estraneità a certi episodi. Saputo dell’episodio, Mertens non è stato a guardare.

Tanti i tanti gesti di solidarietà nei confronti del ragazzino. Tra i più celebri è arrivato anche quello di Dries Mertens. Infatti. il folletto belga ha invitato a casa sua il ragazzo e gli ha regalato la sua maglia autografata. Anche Insigne si è unito a coro con un videomessaggio: “Ciao, Umberto, ti ho mandato una mia maglia autografata per farti sapere che ti sono vicino in questo momento. Mi raccomando, non avere paura. E appena passa il coronavirus ti aspetto al campo per salutarci da vicino”. Ancora una volta, anche attraverso la voce ed i gesti di personaggi celebri, Napoli si ribella al bullismo ed alla microcriminalità.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

Da leggere

Altri in In primo piano

rfwbs-slide