Seguici su
1606814839090918

Calciomercato

Mercato ancora bloccato per Koulibaly e per Milik

Rapporti gelidi con il Man City che a fine settimana dovrà dare una risposta; per Milik del tutto bloccato il mercato

Tutto fermo: il Man City non muta atteggiamento, né il Napoli intende svendere Koulibaly per meno di 75/80 milioni, ma da qui al 5 ottobre ogni momento potrebbe essere buono per qualcosa di inaspettato perché Koulibaly piace a tanti. E’ pur vero che quest’anno la cifra di 80 milioni allontana i pretendenti, ma certi ingranaggi possono improvvisamente sbloccarsi, magari a fine settimana dopo l’ennesimo confronto del super agente Radamani.  Piuttosto, non dovesse concretizzarsi non sarà facile “riacquistare” Kalidou che molto prima dei tempi di mercato aveva pubblicato una lettera d’amore al Napoli.

Tuttavia il vero grande problema si chiama Arek Milik dopo che si son chiuse le porte bianconere, è rimasto incastrato in un percorso di andata e ritorno con la Roma, ovvero Milik-Under che ora sembra essersi del tutto fermato. Il Napoli ha dichiarato di non essere più interessato a Under ma di voler vendere Milik per 35 milioni cash: è ovvio che se la Roma accettasse uno scambio con un conguaglio di 15 milioni, la trattativa prenderebbe un’altra piega. La Roma dal canto suo ha bisogno di vendere Under per la plusvalenza considerando che Dzeko sembri non interessare più la Juventus. Secondo  le ultime indiscrezioni di Claudio Raimondi, esperto di mercato di Mediaset, Luis Suarez continua ad essere l’opzione numero uno per la dirigenza bianconera e la prossima settimana sosterrà l’esame di italiano per avviare l’iter per il passaporto. Nel caso in cui si rivelasse un’operazione con tempistiche troppe lunghe, allora la Juventus ha già un piano B che non si chiama più Edin Dzeko, pronto a restare alla Roma, ma Alvaro Morata. Lo spagnolo tornerebbe subito alla Juventus ma l’Atletico Madrid chiede almeno 70 milioni di euro. L’unica via per il suo ritorno a Torino dunque sarebbe un prestito con obbligo di riscatto.
Resta quindi escluso Arek Milik anche dal progetto Roma che confermando Dzeko, non punterebbe più al polacco.

Intanto il Napoli, oggi e domenica, giocherà le due amichevoli prima del via al campionato previsto per domenica a Parma alle 12,30: secondo calciomercato.it, la società avrebbe suggerito a Gattuso di non convocare  Milik e Llorente come fu per Allan per la prima amichevole a Castel di Sangro anche per evitare rischi prima di una auspicabile cessione. Per Arek Milik lo sguardo si è allargato ora alla Fiorentina e al Lipsia  che sarebbero interessate alla trattativa ma con un ingaggio inferiore ai 4,5 che percepisce.

LEGGI ANCHE:
Giulini frena Nandez, Ounas preferisce la Premier: il doppio affare col Cagliari si farà?

Ma a chi piace questa Nations League?

“Mentre escono fake news, io sorrido”: Suarez gela la Juventus

Giornalista.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

Da leggere

Altri in Calciomercato

rfwbs-slide